02 Marzo 2021 Segnala una notizia

CheBanca vince e vola ai play-off

21 Marzo 2011

chebanca-dimanoinbattutaDopo una mattinata di pioggia fitta ecco finalmente splendere il sole sul Pala Allende di Cinisello, per quella che si annuncia come una grande occasione di spettacolo sportivo; di fronte CheBanca! Milano, che deve conquistare la certezza del passaggio alla fase dei play-off, opposta ad Eurogroup Gela, che deve cercare di sottrarsi invece alla zona rossa dei play-out retrocessione.

Alle 18 in punto, sotto la direzione dei Signori Costantini ed Orpianesi gli “starting seven” si schierano in campo come segue: Sequeira, Maccarone, Veloso Pinto, Tosassetti, Bucaioni e libero Rizzo per Gela, mentre Milano risponde con Di Manno, Mattera, Vajra, Robbiati, Janusek, Shafranovich e Durante libero.

Inizia il primo set sulla battuta di Vajra ed il primo punto è di Gela a cui subito risponde Shafranovich in diagonale; il match si accende immediatamente e gli ospiti provano ad andar via, facendo segnare un 3 a 5, che Milano si impegna subito a recuperare, con due diagonali di Janusek, che rimettono le squadre in equilibrio (5-5). Due azioni a favore degli ospiti mandano le formazioni al riposo tecnico sul punteggio di 6 a 8.

Tornati in campo Vajra, Shafranovich, Mattera e Di Manno in ace guidano la ripresa di Milano che si porta avanti con un mini break di tre punti (12-9). Ancora il nuovo arrivo ed il muro di Robbiati danno un ulteriore strappo a favore dei Milanesi che volano sul 15 a 10; Gela è comunque reattiva e tonica e prova subito a recuperare, ma al secondo intervallo obbligatorio Milano si posiziona sul 16 ad 11 e sembra volere tenere strette le redini della conduzione del set, tanto che molto rapidamente si issa sul 19 a 13.

Gela affida le proprie speranze all’opposto Sequeira, che va a segno in attacco, ma poi sbaglia il servizio e fissa il risultato 20 a 14.

Shafranovich buca le difese con un tocco morbido e Vajra fa ace, dando a Milano la possibilità di chiudere il set velocemente (23-15).

chebanca-gruppo-esultazionejpgSi infortuna ed esce il palleggiatore Bucaioni, sostituito da Quartarone, ma Di Manno conquista subito il punto numero 24; chiude il set Mattera di prima intenzione con il punteggio di 25 a 17.

Secondo tempo e stesso sestetto in campo, con Di Manno sugli scudi, a perforare le difese avversarie, imitato da Vajra in primo tempo al centro. Gela tiene il passo e pareggia sul 2 a 2, guadagnando poi due punti con Sequeira in ace ed attacco ed un terzo riuscendo a murare Shafranovich (2-5). Lo stesso giocatore mlanese è protagonista del muro su Sequeira e dell’attacco che vale il pareggio (5-5); segue una fase giocata punto a punto, che vede le squadre in equilibrio fino al time out tecnico, a cui Gela arriva con un punto di vantaggio (7-8). Sono sempre i Siciliani che tengono il vantaggio, fino all’ace di Robbiati ed alla diagonale di Di Manno, che rimettono la situazione in pareggio (10-10). L’azione successiva vede un acrobatico salvataggio di Safranovich, su attacco di Sequeira, che consente il punto di Milano ed il momentaneo vantaggio per 12 a 10. Due attacchi in sequenza di Janusek sulle mani del muro siciliano valgono un break per CheBanca! Milano che si porta sul 14 ad 11 e manda in battuta il regista Mattera; quest’ultimo fa ace ed infiamma il pubblico dei supporters milanesi. Con un muro invalicabile è Milano ad andare al secondo riposo tecnico con cinque lunghezze di vantaggio (16-11).

CheBanca! Milano si mantiene a distanza e con un’ottima prestazione corale continua a guadagnare punti pesanti, mentre Gela sembra faticare a tenere il passo. Il muro di Robbiati fa segnare il 23 a 18 per i padroni di casa, ormai decisi a chiudere il set; c’è ancora il tempo per alcuni scambi emozionanti, ma l’errore in battuta di Scott fissa il risultato sul 25 a 21 per Milano.

Inizia il terzo set con Gela scatenata ed indomita, decisa a farsi valere, dando dimostrazione di tecnica e carattere, andando in vantaggio di quattro lunghezze ed obbligando coach Fumagalli a chiedere time out sull’1 a 4. In evidenza Scott e Sequeira, che colpiscono alternativamente, ben serviti da Quartarone; dall’altra parte Shafranovich vola in cielo e mette a segno un punto in pipe ed un ace subito dopo. Al secondo intervallo tecnico Gela è avanti di un punto (7-8) e prova a riaprire l’incontro, mandando Scott alla battuta dove il giocatore statunitense mostra la propria classe con due ace consecutivi (8-10). Due errori dei Siciliani in battuta ed in palleggio ridanno equilibrio al parziale e riaprono il confronto serrato con un testa a testa prolungato, che vede le due compagni protagoniste di un’ottima e spettacolare prestazione agonistica; allunghi e riagganci si succedono in rapida serie ed il punteggio evolve fino al secondo time out tecnico, a cui i Milanesi giungono con un punto di vantaggio (16-15).

Gela però non molla e si procede ancora punto a punto, fino all’allungo di Milano che scava un mini break di due punti, di cui il secondo è una diagonale fulminante di Shafranovich (20-18).

Milano vede avvinicarsi la fine dell’incontro ed accelera ancora; Janusek fa ace per il 22 a 18, seguito da Di Manno in attacco. I Siciliani recuperano due punti, ma Robbiati conquista il gradino numero 24 e poi chiude d’autorità set e partita, fissando il parziale su 25 a 21. Milano è matematicamente ai play-off.

Alla fine del match, la giuria di tecnici e giornalisti vota come miglior giocatore della partita il nuovo arrivo Alexander Shafranovich, che con la sua classe ha incantato il pubblico.

Come previsto la serata si è conclusa con l’esibizione del gruppo di danze e musiche africane Makom.

Coach Fumagalli ha commentato così l’esito dell’incontro:”Mi sento di dire che questo risultato raggiunto è da condividere con tutti quelli che hanno lavorato per la squadra, per allestire questa stagione a Cinisello e per tutto il gruppo che in settimana si mobilita per questa prima esperienza di serie A. Abbiamo raggiunto il risultato minimo ed ora abbiamo un trampolino di lancio per la fase successiva. Siamo un gruppo nuovo, che ha debuttato nella categoria e voglio ringraziare il nostro Presidente per aver creduto in tutti noi”.

CheBanca! Milano la prossima settimana affronterà la trasferta di Pineto, dove punterà a guadagnare ancora qualche punto in classifica

{xtypo_rounded2}Campionato Nazionale Serie A2 Sustenium
28a giornata (13a di ritorno) – Domenica 20-03-2011 ore 18,00
PalaAllende – Cinisello Balsamo (MI) – Via XXV Aprile, 3
CHEBANCA! MILANO vs EUROGROUP GELA: 3-0
(25-17, 25-21, 25-21)

CheBanca! Milano: Mattera 2, Di Manno 16, Janusek 9, Shafranovich 11, Robbiati 13, Vajra 6, Durante (L), Insalata (K) (ne), Angelov (ne), Daolio (ne), Cauteruccio (L2) (ne), Reggio (ne), Barsi (ne).
1° Allenatore: Fumagalli Marco
2° Allenatore: Marchetti Mauro
2° Allenatore: Redaelli Massimo

Eurogroup Gela: Sequeira 16, Maccarone 5, Quartarone 1, Veloso Pinto 6, Tomassetti 7, Bucaioni 1, Belardi 6, Scott 7, Rizzo (L), Tranquillo, Mari (ne), Barbisan (ne).
1° Allenatore: Rigano Giampiero
2° Allenatore: Montaruli Mauricio {/xtypo_rounded2}

Foto: fonte www.verovolley.it

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi