01 Marzo 2021 Segnala una notizia

Arcore, martedì Consiglio rovente: betonaggio, ex-Falck e bilancio

27 Marzo 2011

arcore-comune-_mbIl giorno del giudizio. Il consiglio comunale in programma martedì sera ad Arcore si annuncia tesissimo: tre le questioni che verranno affrontate, due delle quali fondamentali per il futuro prossimo e non solo del paese. Impianto di betonaggio a Bernate, affaire Devero per la riqualificazione dell’area ex-Faclk e presentazione del bilancio saranno terreno di scontro tra maggioranza, opposizione e cittadini.

La partita del cementificio sembra ormai aver svoltato verso il volere dei cittadini. Durante la seduta, con inizio alle 20:30 in sala consigliare, verrano votate tre mozioni, due proposte dalla maggioranza ed una dall’opposizione, per bloccare il progetto Doneda: si tratta solo di atti di indirizzo, nulla di definitivo, ma è comunque un segnale confortante in vita del futuro voto sulla relativa Variante Urbainstica, da rimandare al post-elezioni. Dai diretti interessati, cittadini rappresentati dal comitato, traspare il dispiacere di non esser riusciti a bocciare in toto il progetto, ma resta la consolazione «di aver evitato che tutto passasse sotto banco». Ad oggi, se si andasse a discutere la variante, gli Arcoresi potrebbero esser sicuri di dire addio all’impianto di betonaggio: i consiglieri di maggioranza infatti, eccezionfatta per i leghisti, hanno promesso di votare contro, il problema è che non ci sono i tempi tecnici per convocare un nuovo consiglio.

Diverso invece il discorso relativo all’area ex-Falck: in questo caso la maggioranza, escluso l’uscente Ambrosini, è compatta e tutto sembra far pensare all’approvazione del progetto. Ci sarà però da affrontare il parere dell’opposizione e soprattutto la protesta dei cittadini, che si annunciano più che mai numerosi nella seduta di martedì. Sono pochi infatti i sostenitori dell’affaire Devero, che avrebbe un impatto consistente sul futuro volto di Arcore: «L’area edificabile passa da 67.000 metri cubi iniziali ai 115.000 attuali con una serie di conseguenze inimmaginabili sulla qualità della vita» commentano dal Pd. Ambrosini contesta il metodo, più che il contenuto: «Non è corretto approvare in tutta fretta un piano che necessita di essere discusso con calma, e che legherebbe mani e piedi alla prossima amministrazione». Resta poi la presentazione del bilancio, ma a quel punto gli animi saranno già abbastanza caldi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi