05 Marzo 2021 Segnala una notizia

Arcore, il candidato del centrodestra ha un volto: il leghista Enrico Perego

31 Marzo 2011

lega-nordNon è nulla di ufficiale, ma tutti lo danno per certo. Il leghista Enrico Perego, già sindaco di Arcore diciotto anni fa, è il candidato della coalizione Pdl e Lega Nord per le elezioni comunali del 15 e 16 maggio prossimo. Il coordinatore provinciale Elena Centemero non si sbilancia, ma fonti interne ai due partiti e lo stesso segretario del Carroccio sembrano avallare l’ipotesi.

Enrico Perego, 50 anni ed una lunga gavetta in politica, sarebbe stato scelto personalmente dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dopo il colloquio privato di domenica scorsa a Villa San Martino. Un candidato del Carroccio nel feudo del premier, quindi, è l’incongruenza non è passata di certo inosservata. C’è chi allude ad un regalo elargito solo per tenere buoni Bossi e compagni, chi parla di un candidato facilmente manovrabile, ma fonti vicine al segretario cittadino non escludono che sia solo Arcore-Villa-S.Martino-MBun tentativo di scaricare le responsabilità in caso di debacle. Perego e l’onorevole Centemero non rilasciano dichiarazioni ufficiali, anche se lo stesso segretario, al termine del consiglio comunale di mercoledì sera ad Arcore, ha parlato in veste di erede designato al trono elettorale. Sulla scelta e sulla sua ufficialità resta il giallo: solo lunedì la Centemero spiegava che non avrebbe parlato della situazione arcorese se non «nel momento più opportuno», e il giorno dopo sul sito della Lega Nord arcorese si leggeva una nota secondo cui «Enrico Perego è  il candidato sindaco Lega- Pdl per le Comunali 2011». Mancanza di coordinamento dunque, o forse, come sostengono alcuni esponenti della coalizione, un eccesso di entusiasmo da parte dei diretti interessati. Restano a bocca asciutta gli altri due principali contendenti, Vittorio Perrella e Claudio Bertani, ma dopo quanto accaduto nella serata di mercoledì c’è da scommettere che siano ben lieti di cedere il posto al prescelto. Per la Centemero, infine, resta possibile la poltrona di vicesindaco, un riconoscimento per quanto fatto negli ultimi mesi.

L’ascesa della Lega negli ultimi anni è stata inesorabile: dal deludente risultato delle urne nel 2006, dove ottenne solo l’8% dei voti, al 20% di consensi riscossi nelle ultime regionali. Una nuova sfida per il segretario del Carroccio, che nel 1993 aveva preso quasi 5mila trecento voti, in un momento tutt’altro che facile per il centrodestra cittadino. La voglia di fare bene c’è sicuramente, ma secondo voci a lui molto vicine è forte il timore che le fratture interne possano pregiudicare il risultato ed il cammino verso le urne, a partire dalla stessa campagna elettorale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi