07 Marzo 2021 Segnala una notizia

Vimercate, sala gremita per il piano socio sanitario. Presto nuovi posti letto

25 Febbraio 2011

vimercate-piano-sanitarioPresentato anche a Vimercate, presso l’auditorium della biblioteca civica il nuovo piano socio sanitario regionale. Confermati gli importanti investimenti regionali nel campo della sanità con una spesa pari a circa 18 miliardi di euro.

Grande novità, sarà il “fattore famiglia”, e non più la dichiarazione Isee, parametro chiave per il pagamento delle prestazioni. Presentato anche il rilancio dell’edificio storico di via Cereda a Vimercate.

Sala gremita ieri sera alla presentazione del nuovo piano socio sanitario regionale, organizzata dal gruppo consiliare regionale del Popolo della libertà assieme a quello locale di Vimercate. A fare gli onori di casa il capogruppo del Pdl locale, Enrico Assi. Presenti Roberto Alboni, vice presidente vicario del gruppo consiliare Pdl in regione Lombardia, Stefano Carugo consigliere regionale Pdl e componente della III commissione sanità e assistenza, il direttore generale dell’ospedale di Vimercate, Paolo Moroni, e Francesco Beretta direttore dell’ospedale San Gerardo di Monza.vimercate-piano-sanitario2

Fra i punti salienti presentati nella serata lo sviluppo sempre più capillare dell’informatizzazione dei servizi sanitari, di fatto velocizzando l’erogazione delle prestazioni e delle prenotazioni, ma anche l’espansione delle cure odontoiatriche gestite dal servizio sanitario regionale con particolare “tutela” economica delle fasce più deboli. Infine il “fattore famiglia” come elemento regolatore degli istituti della compartecipazione economica dell’assistito, in particolare nei confronti delle persone non autosufficienti gravi e dei disabili con certificazione di handicap grave, al pagamento delle rette e dell’accesso alle unità di offerta sociali e socio sanitarie.

Novità importante, anche per Vimercate, sarà la realizzazione a livello regionale di 1.100 posti letto, atti alla cura dei pazienti affetti da patologie croniche, dimissibili dai reparti per acuti, ma non ancora clinicamente inseribili in un percorso di assistenza domiciliare o residenziale socio sanitaria.

A Vimercate sono previsti circa 30 posti per questi pazienti, che da quanto ipotizzato fino ad ora si collocheranno nelle sale del vecchio ospedale di via Cereda, dove dovrebbero prendere posto anche un centro prelievi e un centro riabilitazione per over 65 e anche un museo iconografico della sanità della regione Lombardia.

{gallery}2009/gallery/pianosociosanitariovimercate{/gallery}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi