08 Marzo 2021 Segnala una notizia

Seduta consiglio regionale: I “Question time” trattati

22 Febbraio 2011

Interrogazioni a risposta immediata questa mattina in apertura della seduta consiliare. Sul tema della caccia in deroga il consigliere Mauro Parolini (Pdl) ha chiesto all’assessore all’Agricoltura e alla caccia, Giulio De Capitrani, di acquisire, per la stagione 2011/2012 i dati statistici relativi alle diverse specie di uccelli cacciabili in deroga. De Capitani, dopo aver informato che si è già attivato in proposito con l’Istituto Ispra, ha aggiunto che è necessaria una modifica della legge nazionale per dare la possibilità alle Regioni di adeguarsi alla normativa comunitaria. Tra l’altro già sollecitata dal Consiglio regionale con una Proposta di Legge al Parlamento.

Sulla richiesta di effettuare adeguati controlli sulle autocertificazioni dei candidati a nomine regionali, avanzata da Enrico Marcora (Udc), l’assessore Luciano Bresciani ha risposto che la normativa che ne regola le procedure è contenuta nel Testo Unico delle leggi in materia di Sanità e che i controlli sono in capo ad un gruppo di valutazione interdirezionale composto da funzionari degli assessorati alla Sanità e della Famiglia.

Roberto Alboni (Pdl) ha chiesto all’assessore Romano La Russa quali iniziative intende adottare per garantire un adeguato sostegno tecnico e logistico al Comando di Polizia locale di Villasanta (MB) che ha recentemente subito un attentato doloso. L’assessore ha risposto che Regione Lombardia non ha strumenti amministrativi idonei ad affiancare il Comune per ripristinare la funzionalità del presidio. “Cercherò – ha detto – di intervenire presso i Comandi di polizia locale dei Comuni limitrofi per sopperire ai momenti di criticità”.

 Franco Mirabelli (Pd), per supplire all’alto tasso di congestione delle vie d’accesso a Milano dai comuni a Sud del capoluogo, ha chiesto all’assessore ai Trasporti l’estensione del trasporto suburbano della linea S2 almeno fino alla stazione di Pavia. Raffaele Cattaneo ha risposto che “c’è la volontà di attivare il collegamento tra Rogoredo e Pavia. Al momento – ha aggiunto – un gruppo di lavoro ne sta studiando la fattibilità ma è ancora prematuro definire una data certa per l’inizio del servizio”.

In riferimento all’approvazione dell’emendamento al Disegno di legge che sospende fino al 30 giugno 2011 il pagamento delle sanzioni dovute da quegli allevatori che hanno superato la “quota-latte” loro assegnata, Sante Zuffada (Pdl) ha chiesto all’Assessore all’Agricoltura quali riflessi avrà la decisione sugli allevatori lombardi. De Capitani ha precisato che il provvedimento riguarda solo chi è in regime di rateizzazione.

Interrogazione di Stefano Zamponi (Idv) sulla vicenda della sospensione dal servizio di Enrico De Alessandri, dipendente della Giunta che ha scritto il libro “Comunione e Liberazione: assalto al potere in Lombardia” giudicato denigratorio dalla Giunta. L’assessore Gianni Rossoni ha risposto che la Regione non intende intraprendere alcuna azione disciplinare nei confronti del dirigente che ha firmato l’atto, aggiungendo che, anzi, intende precedere nei successivi gradi di giudizio contro la sentenza di reintegro emessa dal Tribunale del Lavoro di Milano.

Claudio Bottari (Lega Nord) ha presentato un’interrogazione sull’illegittimità della tassa di concessione governativa sui servizi di telefonia mobile (applicata ad ogni utenza) domandando all’assessore al Bilancio se non ritenga opportuno chiedere alle compagnie telefoniche il rimborso di quanto annualmente versato per ogni cellulare detenuto da Regione Lombardia. Romano Colozzi ha risposto che lo Stato ritiene la tassa ancora dovuta ed ha aggiunto che la Giunta segue con attenzione i pronunciamenti delle Commissioni Tributarie di altre regioni per stabilire le proprie linee operative.

Sulla crisi del industria delle telecomunicazioni in Lombardia, in risposta ad un’interrogazione di Chiara Cremonesi (Sel), l’assessore Andrea Gibelli ha detto che “le politiche per questo settore sono una priorità fin dal mio insediamento. Stiamo lavorando per il suo rilancio con investimenti, per esempio, di 150 milioni di euro per lo sviluppo della Banda larga e di 1 miliardo di euro nei prossimi 5/7 anni per la Banda Ultra Larga”.

Angelo Costanzo (Pd) ha chiesto all’assessore ai Trasporti se Regione Lombardia intende proseguire in futuro nell’iniziativa del “treno della neve” che dal 3 dicembre al 27 febbraio ha collegato la Stazione Centrale di Milano con la Valtellina. Cattaneo ha risposto che “il servizio è stato avviato su richiesta del territorio e quindi Regione Lombardia non poteva ignorarla essendo per noi anche a costo zero. Si tratta infatti di un progetto commerciale che si basa su rapporti costi/benefici commerciali ed è stato attivato in via sperimentale con contributi di sponsor operanti sul territorio”.

Il Consiglio regionale prosegue nel pomeriggio con la trattazione del Progetto di legge “Celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia e valorizzazione del patrimonio storico risorgimentale in Lombardia” (relatore Gianluca Rinaldin, Pdl)

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi