18 Giugno 2021 Segnala una notizia

Monza, la bocca è il vero ombelico del corpo. Intervista a Marco Baldoni

22 Febbraio 2011

Baldoni-Marco-MBLa bocca come veicolo primo della salute, «fondamentale e importante», per dirla come Marco Baldoni, direttore della Clinica Odontoiatrica dell’Ospedale San Gerardo di Monza. Il suo nome, balzato alle cronache per una ricerca di successo sulle cellule staminali, è stato spesso accostato a quello dell’ex direttore generale del nosocomio monzese, Giuseppe Spata; insieme hanno reso fruibile nel capoluogo brianzolo una odontoiatria pubblica e di qualità. Ecco cosa ci ha raccontato.

Professore, ci presenti il reparto.

«Tra attività didattica, ricerca e assistenza la nostra unità offre un perfetto connubio tra le due istituzioni che la costituiscono, Università e Ospedale. L’organizzazione a rete della struttura ci consente, mediante una piattaforma telematica che permette lo scambio di dati e il consulto in tempo reale, di garantire ai pazienti risposte precise e tempestive. Il ‘quartier generale’, presso l’Ospedale San Gerardo di Monza, coordina le sedi periferiche: il Centro Odontoiatrico ‘Fondazione Don Carlo Gnocchi’ di Milano, il Centro Odontostomatologico Ferb di Bergamo, l’Istituto Clinico Universitario di Verano Brianza, l’Ambulatorio Odontoiatrico di Cologno Monzese, il Consorzio Sole di Cinisello Balsamo, l’Ambulatorio Odontoiatrico ‘Bolognini’ di Seriate e l’Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate, tutte collegate telematicamente alla sede centrale e gestite in ultimo dal professor Fabrizio Carini, responsabile della chirurgia orale al San Gerardo e coordinatore del progetto».

Qualche dato?

«Nel 2010 le strutture dell’organizzazione hanno erogato complessivamente 59044 prestazioni, al San Gerardo si è registrato un deciso aumento degli interventi in Day Hospital, 559, e degli interventi in narcosi, 177. La prova, se ce ne fosse ancora bisogno, che l’Odontoiatria è una branchia fondamentale della medicina moderna».

Un’ulteriore prova è l’impatto che la ricerca sulle cellule staminali ha portato in seno a molti reparti…

«Sì, 10 anni fa, insieme a Carini, abbiamo capito che la chiave poteva essere quella di rigenerare l’osso della mascella e della mandibola attraverso le cellule staminali; quindi, da allora, e attraverso molteplici studi e difficoltà, abbiamo messo a punto una ricerca che è stata brevettata e presentata nelle più importanti università del mondo, abbiamo ottenuto l’approvazione dell’Istituto Superiore della Sanità e, come ricordato, anche alcuni colleghi, tra tutti gli ortopedici e per ovvi motivi, si stanno accodando a questa rigenerazione ossea».

Cosa riserva il futuro in ambito odontoiatrico?

«Una sempre maggiore interazione tra scienza e industria, scorgere l’insorgenza di nuove malattie e intervenire terapeuticamente e usufruire delle espansioni tecnologiche che la medicina offre in tutti i campi».

Carini-Baldoni-MB

In foto da sinistra: Fabrizio Carini e Marco Baldoni

* Pubbliredazionale a pagamento

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi