04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Lesmo, furto sacrilego in chiesa: rubate alcune ostie

7 Febbraio 2011

Furto sacrilego in una chiesa di Lesmo. Sabato mattina ignoti hanno rubato alcune ostie contenute all’interno di una teca. Secondo il vicario parrocchiale della cittadina non si tratta di un incursione commessa da satanisti, ma di un errore: i ladri molto probabilmente cercavano di portare via qualche oggetto di valore e, senza rendersene conto, hanno rubato alcune ostie.

Il furto è avvenuto in pieno giorno, pochi minuti dopo le 10 di mattina, quando la chiesa era aperta. Molto probabilmente i malviventi hanno atteso che la responsabile si allontanasse per sbrigare alcune questioni, sono entrati, hanno rotto il vetro del tabernacolo e sono scappati con una teca dorata all’interno della quale erano custodite due ostie.

La chiesa presa di mira si trova nella frazione California. E’ una chiesa di recente costruzione dedicata alla Presentazione di Gesù Bambino al Tempio. Molto probabilmente il furto è stato commesso da qualche sbandato, forse un tossicodipendente, o magari da qualche bulletto della zona. L’obiettivo non erano le ostie, ma gli oggetti di valore dai quali i ladri contavano di racimolare qualche euro. Per loro sfortuna, tuttavia, la teca che si sono portati via non è d’oro, ma solo dorata e non vale più di 20 o 30 euro.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi