06 Marzo 2021 Segnala una notizia

In vigore l’obbligo delle luci diurne per i nuovi modelli di auto

8 Febbraio 2011

Tutti i nuovi modelli di automobili e furgoni da martedì 8 febbraio devono essere dotati di luci diurne. Per i camion e gli autobus l’obbligo si applicherà tra 18 mesi, nell’agosto 2012. Le luci diurne sono lampade speciali che si accendono automaticamente all’avvio del motore. Hanno lo scopo di aumentare la sicurezza, rendendo più visibile il veicolo agli altri utenti della strada. Rispetto ai fari anabbaglianti, hanno un basso consumo energetico. Nei paesi in cui sono già obbligatorie, si ritiene che le luci diurne abbiano dato un contributo molto positivo alla sicurezza stradale.

Nel 2009 più di 35.000 persone sono morte in Europa in incidenti stradali. Per ogni morto, si stima che vi siano quattro feriti che riportano invalidità permanenti, dieci feriti gravi e quaranta feriti leggeri. Queste cifre sono in diminuzione, grazie alle iniziative adottate e in particolare allo sviluppo delle tecnologie per la sicurezza dei veicoli, al miglioramento delle infrastrutture stradali e a quello della formazione dei conducenti.

La direttiva europea che introduce l’obbligo delle luci diurne per i nuovi modelli di veicoli ed entra in applicazione oggi, contribuirà a migliorare la sicurezza delle strade in Europa e permetterà di armonizzare le normative nazionali esistenti in materia, finora molto diverse l’una dall’altra. Antonio Tajani, responsabile per l’industria e le imprese alla Commissione europea, ha dichiarato: “Le luci diurne daranno un contributo molto importante al raggiungimento del nostro obiettivo di ridurre il numero dei morti sulle strade europee. È una buona cosa anche per la protezione dell’ambiente, dato che il basso consumo energetico di queste luci permetterà di ridurre, rispetto ai fari tradizionali, le emissioni di CO2”.

Gli utenti della strada, compresi i pedoni, i ciclisti e i motociclisti, riescono ad avvistare più chiaramente e tempestivamente i veicoli equipaggiati con luci diurne che quelli con fari anabbaglianti. Le luci diurne si azionano automaticamente all’avvio del motore. Quando è buio, il conducente deve azionare manualmente i fari anabbaglianti. In questo caso, le luci diurne si disattivano automaticamente.

Da un punto di vista ambientale, le luci diurne sono una soluzione efficace per migliorare la visibilità dei veicoli. Essendo stato concepito per essere utilizzato alla luce del giorno, questo dispositivo è molto più efficace ed efficiente dei dispositivi di illuminazione esistenti. Il consumo di energia è pari al 25-30% di quello dei fari anabbaglianti tradizionali. Se per le luci diurne si utilizza la tecnologia LED (diodi a emissione luminosa), il consumo di energia si riduce ulteriormente, fino al 10% soltanto rispetto ai vecchi fari.

Maggiori informazioni:

Direttiva 2008/89/CE e altre informazioni sulle luci diurne
Studi sulle luci diurne
Sicurezza stradale

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi