08 Marzo 2021 Segnala una notizia

Furti in casa. Arrestata banda di moldavi

16 Febbraio 2011

Carabinieri-autoSvaligiavano appartamenti e ville e per sfuggire alla cattura si trasformavano in acrobati, e spregiudicati guidatori che a folle velocità si allontanavano dal luogo del crimine. Così i Carabinieri del Gruppo Monza descrivono i diciannove moldavi facenti parte di una banda di ladri e rapinatori, arrestati qualche giorno fa al termine di sette mesi di indagine.

Le indagini sono partite dalla Compagnia di Cassano D’Adda, ed hanno poi preso piede su tutto il territorio brianzolo, fino ad arrivare alle zone dei laghi. La banda, molto numerosa, agiva in gruppi formati da quattro/ sei elementi, e prendeva di mira appartamenti, negozi e boxes, ai quali arrivava a bordo di automobili o motorini.

Ad oggi i colpi a loro riconducibili sarebbero circa una settantina, tutti portati a segno nella fascia oraria dell’”happy hour”, quando in molti sono impegnati sulla strada di rientro dal lavoro. Quando si erano finalmente riempiti zaini e borse di refurtiva, per non mettersi sulla strada attendevano la mattina, accampandosi con dei sacchi a pelo nei campi, al confine con Monza e Brugherio. Nel fine settimana poi, la banda si dedicava alla ricettazione, cercando di “piazzare” al meglio la merce rubata, che veniva poi affidata a connazionali che, a bordo di grossi furgoni, andavano a rivenderla in altre zone d’Europa.

Tra le diciannove persone arrestate, tutti immigrati di età compresa tra i 19 ed i 45 anni, anche amici e fidanzati di ignare colf e badanti che, senza saperlo, venivano usate come “spie” per ottenere informazioni su appartamenti e ville.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi