01 Marzo 2021 Segnala una notizia

Desio, in 200 al Forum Giovani fra botta e risposta, fuoriprogramma e nuove idee

27 Febbraio 2011

forum_giovani_desioBuon successo, essendo anche una primizia assoluta in Brianza, per il primo Forum Giovani Made in Desio, promosso dall’omonimo blog desiano e svoltosi domenica mattina allo Sporting club della città.

Sotto il tendone di un campo da calcetto, dieci ragazzi e ragazze, di cinque diverse formazioni politiche, hanno giocato una partita difficile, impegnativa: quella di affrontare temi caldi, persino scottanti, in città, gli stessi che hanno creato scompiglio nei mesi scorsi – fino a portare alla caduta dell’amministrazione di centrodestra – e che animeranno la campagna elettorale in partenza.

forum_giovani_desio_pubbGiacomo Pesce e Giulia Mariani (Giovani Democratici), Fabio Molinari e Martina Cambiaghi (Giovani Padani), Davide Maiorana e Andrea Picello (Giovane Italia PDL) Micol Castellani e Davide Tripiedi (Desio 5 Stelle), Alberto Garbo e Andrea Perego (Nuovo Polo di Centro) si sono affrontati con determinazione, denunciando lo scempio di una Torre nel polo tecnologico ancora incompiuta, assicurando liste pulite per prevenire possibili infiltrazioni della malavita nella politica, scontrandosi su vantaggi e danni della Pedemontana o del possibile centro commerciale della Pam, riflettendo sull’ipotesi di raddoppio del Forno inceneritore e sulle altre possibilità nel settore dei rifiuti, analizzando pregi e difetti del nuovo Piano di governo del territorio.

Il dibattito è stato vivace, i toni si sono accesi un paio di volte, ma poi i partecipanti hanno mostrato la maturità giusta per spegnere subito le polemiche. Curioso intermezzo da parte di Davide Tripiedi di Desio 5 Stelle, che si è presentato in pigiama e con un cuscino: il messaggio? Giovani, svegliamoci, perchè qui invece vogliono solo che dormiamo… Un appello ai suoi coetanei di tenere gli occhi aperti e prendere in mano le “redini” della città, per come e quanto possibile.

Poi si è passati alla parte delle proposte, in particolare sui temi dei giovani appunto e della cultura. Si è accennato a idee come il wifi libero in biblioteca, la gestione partecipata della stessa, una consulta delle associazioni sportive, la creazione di bandi di concorso per progetti innovativi, la valorizzazione dei luoghi strategici, aggregativi e culturali, della città.

Non sono mancati numerosi stimoli, e domande, da parte del pubblico in sala. I lavori del Forum Giovani adesso proseguiranno dietro le quinte: i ragazzi arriveranno a creare un “manifesto” di idee e proposte condivise, bipartisan, da sottoporre ai candidati sindaci per le prossime elezioni. Per urlare “Anche noi conTIAMO a DESIO!”, come recitava lo slogan dell’evento.

Tra l’altro, è stata lanciata una indagine sui ragazzi fra i 18 e i 30 anni della città (oltre 5 mila, secondo i dati forniti dal Comune): intitolata “Promossa o bocciata? Diamo i voti a Desio!” proseguirà poi per tutto marzo, con elaborazione finale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi