04 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Il Comune mette in vendita i gioielli di famiglia per non aumentare le tasse

13 Ottobre 2010

meloro-marco-monza-assessorealbilancio2009Cartolarizzazione avanti tutta. Martedì mattina la giunta di Marco Mariani ha dato via libera alla delibera di giunta che per mettere in vendita alcuni lotti di proprietà dell’amministrazione comunale. La giunta ha dato mandato alla società partecipata costituita ad hoc Monza crea valore di allestire i bandi di gara per individuare i partner immobiliari e finanziari.

L’obiettivo è di incassare dalla vendita almeno 40 milioni di euro entro la fine dell’anno e inserirli così nel bilancio di previsione 2011 per evitare di aumentare le tasse. “Si tratta di terreni di un certo valore che però così come sono servono a ben poco – spiega il vice sindaco e assessore al Bilancio, Marco Meloro -. Meglio quindi metterli in vendita e garantire alle casse i flussi finanziari necessari per non alterare il livello dei servizi alla persone, per effettuare nuovi investimenti, per rispettare il patto di stabilità e anche per non aumentare le tasse”. Il compito di Monza crea valore, società veicolo, sarà quello di piazzare sul mercato nove grandi aree di proprietà del Comune, fra le quali compaiono l’ ex centrale del latte, l’ex Tpm e anche l’ex Fossati e Lamperti, sebbene l’ultima area sia stata temporaneamente congelata.

Coi soldi che saranno ricavati da questa manovra, oltre a non aumentare la tasse, l’amministrazione dovrà fare fronte anche alle spese correnti come quelle relative agli stipendi del personale. Il bilancio consuntivo presentato lo scorso maggio ha raggiunto l’equilibrio finanziario. Tuttavia, i conti sono in bilico. L’indebitamento, anche se di poco, è aumentato, gli investimenti in questi ultimi tempi sono diminuiti sensibilmente per effetto dei minori oneri di urbanizzazione e le spese del settore Servizi sociali, anche per colpa della crisi che ha messo in ginocchio molte famiglie, stanno lievitando progressivamente.

Il Comune deve quindi cercare alla svelta nuove risorse, anche per finanziare opere come la costruzione di nuove scuole. “Con la delibera adottata in giunta abbiamo dato via libera all’operazione – ha concluso l’assessore alle Aziende partecipate -. Contiamo anche di incamerare i soldi entro la fine dell’anno”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi