26 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Il Monza piega il Bassano: al 48° segna Samb e al 65° Ferrario

19 Settembre 2010

calcio_monza_azioneIl Monza rompe l’incantesimo che lo vedeva mai vincente in questa stagione nei 90’ regolamentari sottomettendo un Bassano ottimamente messo in campo dall’esperto, e ruspante, tecnico Osvaldo Jaconi, ma che ha evidenziato gravi carenze tecniche e psicologiche, soprattutto tra i giocatori della difesa.

Stavolta, infatti, le “papere” non si sono registrate nella retroguardia biancorossa bensì in quella avversaria. Il match è stato sostanzialmente equilibrato e solo due marchiane disattenzioni difensive dei veneti hanno permesso alla squadra allenata da Alessio De Petrillo di portare a Monzello l’intera posta in palio.

Il tecnico dei brianzoli ha effettuato un paio di cambi nell’“11” titolare, privo ancora di Barjie, rimpiazzato nuovamente da un ottimo Alessio Bugno, figlio dell’ex campione del mondo di ciclismo. In porta è stato riproposto Westerveld dopo la parentesi di Marcandalli a Reggio Emilia, mentre in difesa a lasciare il posto al rientrante da squalifica Fiuzzi è stato Cudini, autore di troppi svarioni nelle ultime partite.

L’avvio è di marca giallorossa: al 5’ Baido dal limite dell’area avversaria calcia la palla fuori di poco, mentre 2’ più tardi Beccia impegna Westerveld. Poi si assiste ad alcune pregevoli incursioni di Bugno sulla fascia sinistra, ma di pericoli per la porta neanche l’ombra. Da segnalare ancora nel primo tempo un tiro di Guariniello al 38’ fotocopia di quello di Baido. A inizio ripresa si vede un Monza più determinato e il Bassano l’aiuta a passare in vantaggio. E’ il 4’ quando Pellizzer effettua un retropassaggio al portiere Grillo che, pressato da Iacopino, calcia in tutta fretta proprio sui talloni di Basso: il rimpallo della sfera favorisce Samb che di piatto insacca. All’8’ Ferrario spedisce a lato, ma al 19’ raddoppia con la complicità della retroguardia bassanese, colta impreparata su una rimessa laterale dei locali: la punta biancorossa stoppa di petto la palla servitagli da Samb e spara un bolide sotto l’incrocio dei pali. La reazione dei “grappaioli” non perviene ancora e il Monza non corre seri pericoli fino al 43’, quando una rovesciata di Guariniello si perde a lato. Al 45’, infine, gli ospiti restano in dieci a causa dell’espulsione di Pellizzer, reo di aver falciato il subentrato Chemali a centrocampo.

In sala stampa, Jaconi ha ricordato che “il primo di oggi non è il primo gol che prendiamo in questo modo quest’anno. Prima o poi doveva capitare che ai giocatori, invece di reagire, cascassero le ‘palle’…”. De Petrillo si è augurato che “i giocatori memorizzino le sensazioni provate al 90’ in modo da volerle riprovare il più presto possibile”. Quindi ha dedicato “la vittoria ai nostri tifosi che ci sono stati vicini”. Bugno ha mostrato personalità da vendere in campo ma anche fuori. Alla domanda “Ti aspettavi un esordio al Brianteo così?” ha risposto con ironia: “Volevo segnare anche un gol ma va bene così”. Christopher Oualembo ha sottolineato che “in Italia il calcio è completamente diverso da quello che si gioca in Francia e in Spagna”. Visti i recenti risultati delle nostre squadre nazionali e di club c’è da chiedersi se sia meglio così…

{xtypo_rounded2}

MONZA BRIANZA-BASSANO VIRTUS 2-0 (0-0)

MONZA BRIANZA (4-3-1-2): Westerveld; Anghileri (42’ s.t. Campinoti), Tuia, Fiuzzi, Bugno; Oualembo, Iacopino, Campisi; Seedorf S. (41’ p.t. Meduri); Ferrario (45’ s.t. Chemali), Samb. In panchina: Marcandalli, Cudini, Kyeremateng, Alberti. All.: De Petrillo.

BASSANO VIRTUS (4-3-1-2): Grillo; Lorenzini, Pellizzer, Basso, Veronese; Mateos, Caciagli (18’ s.t. Iocolano), Beccia; Baido; Guariniello, Crocetti (35’ s.t. Madiotto). In panchina: Grosso, Lazzarotto, Lovato, Martina, Venitucci. All.: Jaconi.

ARBITRO: Giorgetti di Cesena.

MARCATORI: 4’ s.t. Samb, 19’ s.t. Ferrario.

NOTE: calci d’angolo 4-3; ammoniti Meduri, Tuia, Ferrario, Samb, Caciagli e Crocetti; espulso al 47’ s.t. Pellizzer per gioco violento; recuperi 3’ + 6’; spettatori paganti 165 per un incasso di 2117 euro, abbonati circa 400.

{/xtypo_rounded2}

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi