03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Monza, Mia: l’edizione 2010 si terrà in un parcheggio. Gli artigiani: “Vietato ritardare il nuovo polo”

25 Agosto 2010

barzaghi_giovanni_presidenteAPAConf_La Mia di settembre si farà, ma in un parcheggio. Sono proprio lontani i tempi in cui la Mostra internazionale dell’arredamento veniva allestita nei locali della Villa Reale. L’edizione 2010, infatti, verrà allestita sotto tre tenso-strutture accanto al Centro servizi di viale Sicilia: la vecchia sede è in fase di smantellamento per fare spazio al nuovo polo fieristico, un’opera da 26 milioni di euro che però non vedrà luce prima di un paio d’anni.

O almeno questo è il tempo che gli artigiani brianzoli sono disposti a trascorrere “accampati” nel posteggio. “La situazione è critica, ma non avevamo alternativa – spiega Giovanni Barzaghi, presidente di Confartigianto -. La nostra parte la stiamo facendo accettando questa soluzione nonostante il momento dei crisi, ma adesso tocca alla politica e al territorio fare in modo che la  nuova fiera sorga nel più breve tempo possibile”. Altrimenti, il parcheggio di viale Sicilia rischia di tramutarsi nella classica soluzione provvisoria che dura anni e anni. Ciò che serve per evitare tale eventualità è il reperimento dei fondi necessari per alimentare il cantiere del nuovo polo fieristico. Il progetto prevede la costruzione di una struttura con tre piani fuori terra e una parte espositiva di quasi 8 mila metri quadrati. Servono 26 milioni di euro. Il Comune ci ha messo il terreno che ne vale 8 e adesso il compito di Brianzafiere, l’ente che dovrà gestire il polo, è di rastrellare i finanziamenti. I contatti, anche con Regione Lombardia, sono già partiti, ma è chiaro che fra gli artigiani serpeggia una certa preoccupazione. “Siamo imprenditori e per natura portati a rischiare – dicono -, ma chiediamo massima attenzione per evitare che questa situazione si trasformi in un boomerang”. L’assessore Agli Enti partecipati, Cesare Boneschi, cerca di tranquillizzare gli animi. “Capisco l’agitazione – dice -, ma non necessario reperire tutti i soldi in un colpo solo. Si può anche procedere per lotti funzionali, partendo proprio da quelli legati agli spazi espositivi ed è anche possibile mettere a punto un progetto che costi meno”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi