01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Desio, il Sindaco è al mare, mentre in città l’opposizione lavora per sfiduciarlo

5 Agosto 2010

Giampiero-MarianiMentre il sindaco Giampiero Mariani si gode pochi giorni di mare, dopo lunghi anni di presidio ininterrotto del “Palazzo”, nonostante la città semideserta, c’è chi continua a lavorare per spodestarlo. O, meglio, per sfiduciarlo. In particolare sono le due liste civiche di minoranza – Desio Viva e Desio 5 Stelle – che anche in questi giorni stanno raccogliendo le adesioni per arrivare a presentare in consiglio comunale, a settembre, una mozione di sfiducia contro l’attuale primo cittadino. Il motivo?

Una maggioranza di centrodestra palesemente in grave difficoltà, prima per la questione del centro commerciale Pam e poi per la “tempesta” ‘ndrangheta, con Pdl e Lega Nord che ormai si guardano come cani e gatti e litigano per qualsiasi cosa. Una situazione che ha portato alla seduta deserta dell’ultimo consiglio comunale, di fronte a centinaia di cittadini inferociti che attendevano risposte sulle voci (intercettazioni) di intrecci di alcuni esponenti politici “azzurri” con esponenti della ‘ndrina locale sgominata dai carabinieri.

«La nostra richiesta di sottoscrizione di tale mozione – spiegano Paolo di Carlo e Paolo Smorta, consiglieri delle due liste civiche – ha già ottenuto un primo importante risultato, ossia l’appoggio da parte di tutti i consiglieri di opposizione: è quanto ci è stato assicurato da autorevoli rappresentanti dei due partiti di minoranza, Partito Democratico e Italia Dei Valori».

Il documento deve essere sottoscritto da almeno 12 consiglieri.«Avendo aderito finora tutti gli 11 consiglieri di minoranza – dicono i due esponenti – è sufficiente l’adesione di uno solo dei 19 consiglieri di maggioranza per portare la mozione in Consiglio Comunale, discuterla e metterla ai voti. Ribadiamo che la nostra iniziativa ha come obiettivo primario quello di fare chiarezza sulla posizione di ogni singolo consigliere in merito alle responsabilità di carattere politico e morale di questa Amministrazione, in relazione ai gravissimi fatti di ‘ndrangheta accaduti nella nostra città».

«Abbiamo inviato la richiesta di sottoscrizione – aggiungono – anche ai consiglieri di maggioranza affinché ciascuno di loro prenda posizione in merito all’opportunità che questa Amministrazione continui ad esistere. Il tempo per le pause di riflessione è terminato. O si sta dalla parte dei cittadini che chiedono pulizia, o si sta dall’altra parte»

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi