26 Novembre 2020 Segnala una notizia

Desio, capitale degli abusi dichiara la tolleranza zero: giù la villa dell’assessore

24 Agosto 2010

Per gli uni è “la sagra dell’ipocrisia”…”fumo negli occhi”…. Per gli altri è “tolleranza zero”…”ripristino della legalità”. Gli uni sono gli esponenti del centrosinistra, gli altri la giunta Mariani. In mezzo Desio, la capitale degli abusi edilizi in Brianza, e i desiani, che non ne possono più (almeno quelli onesti, cioè la maggior parte) di vedere il proprio territorio sfregiato dalle irregolarità. In mezzo c’è anche la villa abusiva realizzata dai fratelli Reitano di Cusano Milanino, fra i quali Antonino Reitano ex assessore al verde di quella città, in via Ferravilla, cioè la “via degli abusi” come è ormai da tempo ribattezzata.

Anche se Roberto Corti, capogruppo del Pd, incalza con una sorta di interrogatorio: <Noi del centro sinistra – sottolinea – da cinque anni martelliamo l’amministrazione sul tema del controllo e la persecuzione degli abusi, siamo ben felici (anche se siamo solo all’inizio visto che i condoni rigettati o non sanabili a Desio sono almeno un centinaio), ma ci permettiamo di porre al centro destra ed al sindaco Mariani alcune domande, perché non vorremmo che dietro tutto questo squillare di trombe agostane non si celi la solita ipocrisia. Sindaco ci spiega come mai quella costruzione abbia potuto essere costruita senza che nulla venisse fatto? Come mai già dieci anni fa il consiglio comunale aveva adottato gli atti necessari alla demolizione di quello che allora era semplicemente uno scheletro ed oggi è una casa dotata di tutti i comfort ma non è successo niente? Come mai nei cinque anni di giunta Pugliese e nei successivi della giunta Mariani non è successo nulla e la questione degli abusi ha dovuto essere sollevata da noi continuamente e pesantemente per anni con notevoli resistenze da parte del centro destra prima che davanti all’evidenza ed all’opinione pubblica non potesse essere più nascosta e rinviata?>. Dal canto suo Mariani replica secco: “Iniziarono a costruire la casa nel ’97 quando al governo c’erano loro. Noi adesso, dopo tutto l’iter burocratico e giudiziario, la demoliamo: questi sono i fatti”.

{youtubejw}9h7oX6-lIfs{/youtubejw}

Video tratto dal blogger MadeinDesio.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi