28 Novembre 2020 Segnala una notizia

Adda, bagno vietato: e la multa è di 200 euro. Mauri di Cornate: «troppi morti»

25 Agosto 2010

cornate-dadda---sindaco«L’Adda non è un luogo fiume sicuro». Negli ultimi 60 giorni ci sono stati ben tre morti di cui due per annegamento e l’amministrazione di Cornate d’Adda ha deciso di usare rafforzare il provvedimento che vieta la balneazione con un ordinanza da 200 euro per chi rischia troppo.

«Il nostro è un invito al buon senso – afferma Luca Mauri, assessore al Turismo di Cornate – ma visto che il divieto di balneazione non bastava a dissuadere la gente dal non solo limitarsi a bagnarsi i piedi, ma in diversi sfidavano la corrente mettendo a repentaglio la loro e la vita degli altri, abbiamo deciso nell’ultima seduta di giunta di aggiungere questa multa». La multa, assicura l’assessore, sarà applicata con buon senso: «Quando fa caldo è bello andare sulle rive dell’Adda, ma non bisogna addentrasi fino a rischiare che la corrente ti porti con sé. Quest’anno si sono registrati già tre morti, troppi».

I divieti di balneazione lungo l’alzaia ci sono da più di una decina d’anni, ma ultimamente, e in particolare gente straniera, ignorava tali cartelli e si tuffava come se fosse in bacino tranquillo per poi ritrovarsi nei guai. Spesso sono extracomunitari che là trovano quel refrigerio a buon mercato che altrove non potrebbero permettersi. La multa di 200 euro sarà sicuramente un buon deterrente anche se, soprattutto secondo l’opposizione, sarebbe stato meglio insistere sulla prevenzione.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi