26 Novembre 2020 Segnala una notizia

Vimercatese, sindaci e provincia divisi sul cemento

13 Luglio 2010

allevi-conferenzaProtesta dei sindaci contro la Provincia. Il motivo delle critiche è la decisione della giunta guidata da Dario Allevi di bloccare nuovi insediamenti commerciali e produttivi (in modo particolare lungo Pedemontana) per non consumare altro suolo. I dati dicono infatti che la Brianza ha l’indice più alto della Lombardia: 54% di terreno cementificato.

Per le amministrazioni del vimercatese, tuttavia, la strategia adottata da palazzo Grossi, giusta in linea di principio, è sbagliata in concreto e risulta penalizzante per loro: “La cementificazione della Brianza è più alta nella valle del Seveso e adesso chi ci rimette siamo noi che abbiamo sempre tutelato il territorio – dicono-. La Provincia dovrebbe valutare caso per caso”. La polemica è iniziata poche settimane fa, dopo che la Provincia aveva annunciato di avere dato parere negativo a tre richieste di nuovi insediamenti presentate dai Comuni di Arcore, Usmate e Busnago, il primo governato da una giunta di centro destra, gli altri due da giunte civiche. “Questa decisione costa la perdita di posti di lavoro e di importanti introiti per la casse del Comune sotto forma di oneri di urbanizzazione – commenta Maria Elena Riva, sindaco di Usmate -. Forse sarebbe il caso di valutare meglio le singole richieste”.

Il territorio brianzolo è cementificato per il 54%, con picchi del 70% nell’area ovest, la valle del Seveso. A est, il vimercatese, invece, difficilmente va oltre il 40%. “Siamo stati oggetto di un vero e proprio attacco – aggiunge il sindaco di Vimercate -. Forse sarebbe il caso di fare un passo indietro e aprire un tavolo di confronto”. Immediata la replica del vice presidente della Provincia, Antonino Brambilla. “Non possiamo fare queste compensazioni fra est e ovest – conclude – e i no che abbiamo detto sono stati proprio valutati caso per caso. Il nostro obiettivo è unicamente mirato alla preservazione di terreno già gravemente compromesso e i casi che abbiamo preso in esame sono stati studiati in modo approfondito”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi