05 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Vacanze in Brianza? Perché no: tra musica, parchi e… Leonardo da Vinci

7 Luglio 2010

Villa_Sottocasa_VimercateLa crisi picchia duro? Il mare o la montagna, per quest’anno, li vedrete solo in cartolina? Il solo pensiero di rimanere in Lombardia nel mese di agosto, intrappolati tra caldo opprimente e zanzare golose, vi toglie il sonno? Non temete: le vacanze brianzole potrebbero riservare alcune gradite sorprese.

Proprio così, l’estate 2010, oltre a fare i conti con l’ormai nota flessione economica internazionale, potrà fregiarsi di una nuova meta, economica, verde e inattesa: la Brianza.

Perché non c’è solo il Parco di Monza o le visite guidate in Villa Reale o le romantiche fotografie al roseto ‘Fumagalli’ o, per gli sportivi, il ‘giretto’ sulla pista dell’Autodromo nazionale, o, ancora, il Museo del Duomo di Monza e relativa Corona Ferrea o la panoramica dalla vetta dell’Arengario, nel pieno centro storico del capoluogo brianzolo.guida-vacanzeinbrianza

Tra sagre di paese, valli nascoste, ville antiche, concerti, mostre d’arte, borghi romantici, piscine, parchi, corsi d’acqua e percorsi ciclistici, la Brianza offre un ventaglio di opportunità piacevoli anche per chi, purtroppo, sta considerando di non partire alla volta delle canoniche mete turistiche.

E allora sarà sufficiente mettere le mani sulla guida ‘Vacanze in Brianza’, a cura dell’assessorato al Turismo della Provincia, per monitorare gli oltre 100 eventi e i 30 itinerari turistici consigliati.

Qualche esempio? Il percorso in bicicletta attraverso il parco del Rio Vallone, del Molgora e dei Colli Briantei, oppure avventurarsi alla scoperta della Valle del Pegorino, fresca e misteriosa, in zona Canonica di Triuggio, dove la leggenda del vivace folletto Ciapìn animerà i pomeriggi dei ragazzi. Per chi, invece, strizza l’occhio alla musica, i concerti del Brianza Blues Festival o di autentiche star della musica pop italiana, due nomi su tutti: Cristiano De Andrè e Carmen Consoli, saranno in programma lungo tutta l’estate.

01-cornateturismoE per gli incontentabili? Presto detto: a Cornate d’Adda un percorso ciclistico vi porterà a scoprire addirittura il genio di Leonardo da Vinci: a metà del tragitto, infatti, sarà possibile visitare l’ecomuseo di Leonardo e osservare come il sistema di chiuse progettato dall’ingegno dell’inventore toscano sia attuale, e attivo, ancora oggi.

Quindi chissà, al netto di certe informazioni, in un futuro neanche troppo lontano, la ‘Lonely Planet’ della Brianza potrebbe diventare realtà.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi