23 Novembre 2020 Segnala una notizia

Progetto Lissone rende hi tech la prestigiosa biblioteca di Aosta

13 Luglio 2010

mazzolaNuovo significativo incarico, per Progetto Lissone: la società brianzola, che raggruppa centinaia di esponenti locali del “mondo legno e design”, realizzerà il nuovo ingresso della biblioteca di Aosta, con un innovativo sistema di riconsegna 24 ore su 24 dei volumi. Il progetto è stato studiato dall’architetto Giampietro Mazzola, deceduto purtroppo un paio di mesi fa.

La “chicca” è proprio l’inserimento di un grande macchinario hi tech denominato “Book return”, che permette di rendere accessibile il servizio di riconsegna dei libri in prestito senza soluzione di continuità, grazie all’utilizzo di appositi nastri trasportatori.

<Giampietro Mazzola – lo ricordano i colleghi di Progetto Lissone – non si è mai uniformato alla maggior parte dell’ultima generazione di architetti e all’uso del computer ha sempre preferito esprimersi con le sue inseparabili matite. Dalla grafite delle sue matite sono nati progetti di grande pregio che sono serviti ad impreziosire spazi autorevoli come quello dedicato alla collezione Peggy Guggenheim di Venezia, la biblioteca di Lissone, quella di Concorezzo e molto altro ancora>.

Adesso, questo nuovo successo, anche se non vedrà mai l’opera realizzata: la biblioteca di Aosta in questione fu progettata nel 1996 in un luogo di grande interesse archologico. Grazie ad apposite teche trasparenti, tutt’oggi, si possono ammirare i resti della Porta Decumana di epoca romana e la residenza del nobile dell’epoca Boniface Festaz. Presto, in questo contesto storico, si inseriranno le idee e le professionalità brianzole, che ridisegneranno l’ingresso e realizzeranno (insieme a un partner svizzero) le nuove tecnologie.

In foto: Gianpietro Mazzola

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi