01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Lissone MTB: campioni italiani Under 23

19 Luglio 2010

Samuele-Porro-podio

Trasferta storica per la società lissonese Lissone MTB che torna dai campionati italiani cross country di Torre Canavese (TO) con una medaglia d’oro e due d’argento ottenute grazie alle brillanti prestazioni di Samuele Porro, Stefano Bonadei e Riccardo Milesi.

Sabato 17 luglio primo impegno sociale con la categoria Master 4 (45-49 anni) alle ore 11.00. Al via Massimo Berlusconi, Enrico Leva ed Eugenio Canni Ferrari. In questa gara purtroppo si è registrata al secondo passaggio la rovinosa caduta nella “discesa del cinghiale” di Massimo Berlusconi con lussazione della spalla e conseguente trasporto all’ospedale. Stop forzato di 30 giorni per il biker varesino con il rammarico di aver perso una maglia tricolore sicuramente alla sua portata in quanto si trovava in prima posizione al momento dell’incidente.

Bonadei-MilesiEnrico Leva ed Eugenio Canni Ferrari hanno concluso la loro prestazione, caratterizzata dalle elevate temperature, rispettivamente in 18ª e 27ª piazza. Alle ore 13.00 eccoci ai due atleti del Team che erano attesi ad un grande risultato e i pronostici sono stati rispettati in pieno. Stefano Bonadei nella categoria Master 1 (30-34 anni) ha corso in modo accorto lasciando sfuriare gli avversari per poi venire fuori alla distanza. Al secondo passaggio si trovava in terza posizione per poi rimontare nel giro finale su Carmine Del Riccio (G.S. Esercito) e conquistare la piazza d’onore dietro l’imprendibile Mirco Balducci.

Gara tatticamente diversa per Riccardo Milesi nella fascia Master 2 (35-39 anni) dove, andato via
al primo passaggio il biker laziale Massimo Folcarelli (Team Pro Bike), Riccardo ha preferito avvantaggiarsi sugli inseguitori, rimanendo solitario alle spalle del leader per cercare di recuperare nel finale ma senza ottenere il risultato sperato data la condizione strepitoso di Folcarelli.

Benzoni-CuccinielloGiornata di domenica 18 riservata alle categorie agonistiche dove le speranze erano concentrate sulla categoria Under 23. Prima partenza dedicata alle donne alle ore 9.00 con Michela Benzoni e Francesca Cucciniello a rappresentare la categoria Elite e grandissima prova delle ragazze che hanno condotto una gara magistrale: Michela ha lottato fino all’ultimo giro con l’altoatesina Evelyn Staffler (Carraro Arcobaleno) vedendosi soffiare all’ultimo giro la medaglia di bronzo. Ottima la crossista Francesca Cucciniello autrice di una stagione fantastica culminata con il quinto posto a pochi secondi proprio da Michela Benzoni. Brave e belle le nostre ragazze!

Nella categoria juniores (16-17 anni) brillante risultato di Simone Cibin che per poco non entra nella top 15 chiudendo in 16ª posizione. Grande la soddisfazione di Simone che puntava ad entrare nei primi 20 in ambito nazionale e obiettivo centrato abbondantemente. Poca fortuna per Samuele Vairetti che è stato vittima di una foratura perdendo minuti preziosi. Il valtellinese comunque ha onorato la maglia e l’appuntamento clou della stagione con un 39° posto.

Samuele-Porro-arrivoUltimo appuntamento di giornata per la società brianzola alle ore 13.00 con la categoria Under 23: Samuele Porro si è laureato campione italiano 2010 conducendo in prima posizione tutta la gara e giungendo al traguardo con oltre un minuto di vantaggio su Juri Ragnoli (Team Scott) e Gerard Kershbaumer (G.S. Forestale). Il biker comasco è parso subito motivato e determinato a prendersi una rivincita su una stagione contrassegnata da numerosi problemi meccanici quando si trovava nelle posizioni di testa. Samuele ha anche saputo cogliere la caduta dell’altoatesino Kershbaumer attaccando e amministrando il vantaggio fino all’ultimo giro. Sul traguardo il fotografo ha effettuato una raffica di 35 scatti in un tempo di 5 secondi su un distanza di 100 metri e la maggior parte di questi hanno catturato Samuele con gli occhi chiusi. Samuele ha “spento tutto” e si è gustato insilenzio una maglia tricolore in un tripudio di applausi fin sotto la linea del traguardo.

Grande prova anche di Luca Ronchi che nonostante la sua predisposizione alle lunghe distanza ha lottato come un leone e ha chiuso in quinta piazza in una specialità così impegnativa come il cross country con continui cambi di ritmo e poco spazio per il recupero delle energie. Altro atleta che ha chiuso una stagione da incorniciare è il giovane Maurizio Tasca che al primo anno nella categoria é giunto in settima posizione nella speciale categoria Under 21. Chiudiamo con il generoso Andrea Ferrari arrivato al traguardo con un grande sorriso a coronamento della sua classifica finale (18°).

La società brianzola attraverso le parole a caldo della dirigenza, del direttore sportivo e team manager ha voluto esprimere a tutti gli atleti, sponsor e accompagnatori i più sentiti ringraziamenti ricordando come il Lissone MTB ottiene una maglia titolata (nazionale o internazionale) dal lontano 1997 senza alcuna interruzione di sorta a dimostrazione dell’egregio lavoro svolto su tutte le categorie giovanili, agonistiche ed amatoriali.

In foto:
Samuele Porro podio
Stefano Bonadei e Riccardo Milesi
Michela Benzoni e Francesca Cucciniello
Samuele Porro arrivo

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi