27 Novembre 2020 Segnala una notizia

Formigoni con Briantea84 per lanciare gli Europei di basket in carrozzina Under 22

14 Luglio 2010

conf-europei-basket-carrozz“L’Italia ha bisogno di credere nei giovani e di farli crescere come persone attraverso lo sport”. Con queste parole Formigoni ha salutato l’arrivo della carovana Europea. Martedì 13 luglio la sala Pirelli del palazzo regionale ha ospitato, infatti, la conferenza stampa ufficiale di presentazione del Campionato Europeo U22 di basket in carrozzina, in programma a Seveso dal 23 al 29 luglio.

Da perfetti padroni di casa, il presidente della Regione e l’assessore ai Giovani e Sport Monica Rizzi hanno accolto Briantea84, rappresentata dal suo presidente Alfredo Marson per dare a questo evento internazionale il risalto che merita. Moderatore Claudio Arrigoni, giornalista della Gazzetta dello Sport e esperto di sport paralimpico.

“Siamo molto grati alla Regione Lombardia – ha affermato Alfredo Marson – per il suo sostegno importantissimo, attraverso l’Assessorato allo Sport e Giovani, perché crede nei nostri stessi ideali e ci aiuta a realizzarli. Ma sono tante le mani che hanno sorretto con noi questa impegnativa macchina organizzativa, tra cui in primis la Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù.

“Il nostro auspicio è quello che il Campionato Europeo sia solo la porta d’ingresso per altri eventi internazionali di questo genere in Lombardia. Noi stiamo già pensando al 2015, un anno importante per Milano per via dell’Expo Internazionale, e abbiamo in mente molti progetti per renderla protagonista nel segno dello sport. Oggi siamo qui per dimostrare la nostra credibilità e la serietà del nostro progetto sportivo a 360° gradi, oggi ufficialmente vogliamo posare la prima pietra di un futuro da costruire insieme”.

Tra gli ospiti istituzionali intervenuti, anche il sindaco di Seveso Massimo Donati che ha espresso molta soddisfazione per avere “a Seveso, città senza barriere e aperta, un evento così straordinario, che consolida un’attività che si protrae da anni”. Franco Ascani, membro della Commissione “Culture and Olympic Education” del Cio ha invece puntato l’attenzione sul ruolo leader della Lombardia in materia sportiva: “Lo sport è inclusione sociale, è un diritto e un veicolo di cultura. Dobbiamo tracciare insieme le linee dello sport a misura di tutti, a misura della Lombardia”.

In rappresentanza degli enti sostenitori, hanno parlato il presidente della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù Angelo Porro e il consigliere di amministrazione di Aler Marco Mastrandrea.
“In questa occasione – ha dichirato Porro – da banca piccola e locale, Briantea84 ci ha fatto sentire “Europea per 7 giorni”, come cita lo slogan che abbiamo scelto per accompagnare questo evento. Da tempo siamo tifosi del basket in carrozzina e in questo momento della Nazionale Italiana. In bocca al lupo!”.

“Sono doppiamente orgoglioso di essere qui – ha aggiunto Mastrandrea -, sia nel mio ruolo pubblico che come sevesino, dato che la mia città ospita un Campionato Europeo. Auguro all’assessore Rizzi, ora che ha conosciuto Briantea84, di vivere le stesse emozioni che ho vissuto io, di catalizzare tutto quello che di buono e appassionante questa società è in grado di dare, perché darà lustro alla regione e allo sport italiano”.

nazionale-basket-carrozzinaNon poteva mancare la Nazionale Under 22 di Basket in carrozzina allenata da Marco Bergna. La delegazione azzurra – formata dai 12 convocati per gli Europei, dal vice Dionigi Cappelletti, dal meccanico Daniele Posenato e dalla fisioterapista Chiara Barbi – ha avuto come testimonial d’eccezione Carlo Recalcati, uno dei nomi più simbolici della pallacanestro italiana, nonché allenatore della nazionale maschile dal 2001 al 2009: “Le persone che stanno alacremente organizzando questo Europeo, solo alla fine si accorgeranno di cosa hanno fatto di straordinario. Perché solo giocando incontri di questo genere un atleta cresce: con la maglia azzurra addosso si provano sensazioni non descrivibili, la vittoria così come la sconfitta hanno altri sapori. Comunque i ragazzi ne usciranno da questo campionato, vincenti o perdenti, sarà un accrescimento incredibile. Io sarò presente per fare il tifo all’Italia e credo che tutti debbano farlo”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi