02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Bilancio, via libera a manovra di Assestamento e Rendiconto

15 Luglio 2010

La Commissione Bilancio, presieduta da Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) , ha approvato stamane a maggioranza l’Assestamento al Bilancio per il 2010 e al Bilancio Pluriennale 2010-2012 e il Rendiconto 2009 di Regione Lombardia.

Le cifre

La manovra di Assestamento per il 2010 mette a disposizione risorse autonome per circa 154 milioni di euro, tra i quali spiccano i 134 milioni derivanti dalla rideterminazione delle quote 2007 di Irap e Irpef, 5 milioni dalla compartecipazione Iva e da 2 milioni dai canoni di concessione del demanio lacuale.

Per quanto riguarda le nuove autorizzazioni di spesa, la manovra destina 28 milioni per la cittadella della salute, 22 milioni per la dote scuola, 15 milioni per la ristrutturazione e l’ammodernamento delle aziende sanitarie, 14.5 milioni per l’acquisto di autobus e 21 milioni (11 nel 2010 e 10 nel 2011) per opere e interventi connessi all’Expo.

Interventi sono previsti anche per la messa in sicurezza del lago d’Idro: la somma complessiva stanziata nella manovra di assestamento triennale è di 15,4 milioni, di cui 4,2 per il 2010, 8 milioni per il 2011 e 3,2 milioni per il 2012. Interventi sono previsti anche per i Comuni di Pioltello e Rodano, nel milanese, per 21 milioni ( 1,6 per il 2010, 4,4 per il 2011 e 15 per il 2012) destinati all’attuazione di misure di mitigazione ambientale per l’area dell’ex Sisas.

In evidenza anche i 7 milioni per il turismo (2,8 nel 2010, 2,1 nel 2011 e 1, nel 2012), per il piano di sviluppo rurale (10 milioni nel 2011) e per gli investimenti in campo socio-assistenziale e socio-integrato (4 milioni per il 2011). Previsti anche circa 12 milioni per industria, artigianato, edilizia e cooperazione e 11 milioni come incremento del fondo regionale per l’occupazione dei disabili.

Durante la discussione in Commissione, cui ha preso parte anche l’Assessore regionale al Bilancio Romano Colozzi , è stato approvato un emendamento a firma Riparbelli, Giammario e Rinaldin, del PdL che stanzia 175 mila euro per la valorizzazione del non profit e del servizio civile (il contributo va alle sedi provinciali dell’Ente nazionale ciechi, all’ente nazionale protezione e assistenza sordomuti, all’associazione mutilati e invalidi civili, all’associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro, all’unione nazionale mutilati per servizio della Regione Lombardia, all’associazione nazionale famiglie caduti e dispersi in guerra e all’associazione combattentistica e d’arma).

Manovra di Assestamento e Rendiconto sono stati approvati da PdL e Lega Nord, mentre Pd e Sel, pur recependo alcuni emendamenti, hanno votato contro (per Fabio Pizzul del Pd “,nulla da dire sull’impianto tecnico del Rendiconto che noi però bocciamo perché è l’attuazione di una politica regionale che non condividiamo”.)

Per il relatore del provvedimento, Massimiliano Romeo (Lega Nord) , la manovra di Assestamento al bilancio regionale tiene conto dello stato congiunturale del momento. “Nonostante tutto però – ha evidenziato Romeo – il provvedimento finanziario prevede nuove spese correnti per 136 milioni e 160 milioni di investimenti. Nell’assestamento ci sono passaggi importanti, come l’attuazione di importanti politiche finalizzate al sostegno al reddito, all’Expo, per la ristrutturazione delle aziende sanitarie e agli interventi in campo socio-assistenziale”

“Per noi –ha detto invece Enrico Brambilla nel Pd in dichiarazione di voto – la valutazione è negativa. Gli effetti della crisi sono particolarmente pesanti in Lombardia. La nostra regione registra un caduta del Pil del 5,6%, un dato superiore a tutte le altre Regioni, e ormai sono 300 mila le persone in cerca di occupazione. Ecco perché questa manovra è inadeguata e insufficiente. Serviva uno sforzo maggiore”

“La manovra – ha detto il Presidente Fabrizio Cecchetti – testimonia ulteriormente il buon governo di questa Regione sul quale, proprio pochi giorni fa, la Corte dei Conti ha espresso un importante giudizio positivo, a tal punto da prefigurare il metodo lombardo come modello da indicare a tutto il Paese”

I provvedimenti finanziari andranno all’esame del Consiglio regionale per la loro approvazione definitiva il 27, 28 e 29 luglio prossimi.

 

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi