01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

A Vimercate il “Pit stop” che ti può salvare la vita

16 Luglio 2010

alcol-giovaniUna partita alla Wii, quattro chiacchere e un giro di prova col simulatore di guida, per far passare la sbronza in compagnia, ma non dei soliti amici bensì in posti di controllo del tasso alcolico. Una siturazione un pò strana a dirsi ma già funzionante, si chiama progetto “Pit stop” ed è partito mercoledì 14 luglio lungo le strade di Vimercate, dove la polizia locale in collaborazione con la Cooperativa sociale Aeris, la cooperativa Lotta contro l’Emarginazione, l’associazione Comunità Nuova l’associazione Sulè e l’amministrazione comunale insieme hanno realizzato questa idea per sensibilizzare e ed educare chi guida dopo aver bevuto.

Le Forze dell’Ordine avranno un ruolo di controllo ed organizzeranno alcuni posti di blocco all’inizio ed alla fine di ogni modulo, mentre gli operatori utilizzeranno i propri controlli ai fini preventivi. L’azione della Polizia Locale di Vimercate e l’azione preventiva avverranno in settimane diverse e sullo stesso tratto di strada. Si andrà avanti fino a febbraio 2011 (escluso novembre e dicembre), il mercoledì ed il venerdì in due fasce orarie: la prima dalle 17 alle 22, per la copertura della fascia “aperitivo”, la seconda dedicata alle uscite serali e notturno dalle ore 24.00 alle 05.00.

L’intervento ha l’obiettivo di prevenire l’incidentalità stradale correlata all’uso di alcool e droghe. In particolare, si vuole evitare che una persona con un tasso alcolemico nel sangue superiore a 0.5 g/l (limite imposto per legge, ndr) si metta alla guida. L’obiettivo è quello di fornire informazioni alla popolazione circolante sulla strada sui rischi legati alla guida in stato alterato.

L’area Pit Stop sarà allestita e divisa in due settori. Il primo direttamente sulla la strada: questo luogo è deputato all’aggancio degli automobilisti in transito e sarà molto visibile grazie al posizionamento di un gonfiabile, un banchetto con materiale informativo e si avrà la possibilità di controllare il tasso alcolemico; invece il secondo settore, più riservato, sarà deputato ad ospitare le persone con tasso alcolemico superiore al limite legale. I “fuorilegge” che vi sosteranno potranno usufruire di attrezzature ludico ricreative come console wii, simulatore di guida, pc con giochi interattivi.

Il progetto si è concretizzato grazie alla partecipazione congiunta del privato sociale dell’amministrazione comunale e della polizia locale tutto attraverso un bando del dipartimento ASL Monza e Brianza con fondi regionali dove l’obiettivo è di diminuire il rischio di incidentalità stradale legata all’uso-abuso di alcool. Un approccio quindi non unicamente punitivo, ma che punta sul responsabilizzare e rendere l’automobilista consapevole dei rischi del porsi alla guida in stato di alterazione.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi