01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Monza, il Pd all’attacco della maggioranza: «La città è bloccata»

8 Giugno 2010

manifesto_pd_mobilitIl Partito Democratico ha deciso di incollare il piede sull’acceleratore. Dopo le recenti critiche alla giunta comunale di Monza, sulla gestione del Parco e della Villa Reale, ecco piovere nuove accuse politiche alla direzione del sindaco monzese Marco Mariani.

L’oggetto del contendere, questa volta, è la viabilità. «Monza è una città bloccata, – cannoneggia Marco Sala, segretario cittadino del Pd – manca, ed è mancata, una programmazione degli interventi viabilistici. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: strade ingolfate, inquinamento esponenziale e completa assenza di informazione alla cittadinanza».

«Non solo – continua Sala – si stanno verificando anche ritardi, ne è un esempio il cantiere di viale Lombardia. Siamo partiti con un’azione di sensibilizzazione per sollecitare l’amministrazione a fare chiarezza».

Il primo, di un’annunciata serie di manifesti targati Pd, campeggia già per le vie del capoluogo brianzolo e recita: «Tre anni di giunta Mariani: Monza bloccata».

A rincarare dose e concetto ci pensa Paolo Confalonieri, responsabile viabilità Pd ed ex assessore nella giunta Faglia: «Quando presentati in consiglio comunale il Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU), l’allora minoranza bocciò l’approvazione a colpi di emendamenti. Sono passati più di tre anni da allora e non è stato fatto niente. Vi è una totale assenza di pianificazione, la città è colma di cantieri, perlopiù concomitanti e con tempistiche disorganizzate: l’impatto su Monza è lampante. Ne è un esempio la chiusura al traffico di via Arosio, con un minimo di progettazione, si sarebbe potuto prevedere il cantiere nei mesi di luglio e agosto per non disagiare ulteriormente la cittadinanza, privandola di un’ulteriore strada basilare. Inoltre, a livello strategico, l’amministrazione manca di opere proprie: stanno eseguendo dei lavori siglati dalla precedente giunta».

Ma, è lecito chiedersi, quali potrebbero essere degli ‘interventi strategici’?

«Potenziare le piste ciclabili, – ribatte Confalonieri – per esempio quella che arriva da Concorezzo fino ai confini di Monza, da poco realizzata da quel comune. Pensiamo a un collegamento da viale Libertà che si unisca a quella pista. Molti cittadini hanno capito la necessità di una mobilità alternativa. Perché il sindaco e gli assessori non assecondano questa esigenza?».

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi