28 Novembre 2020 Segnala una notizia

Monza, conclusa sperimentazione: le cellule staminali cureranno la piorrea

23 Giugno 2010

thumb_gerardo-conf-staminali«Qualcuno, anche recentemente, ha osato mettere in discussione i rapporti tra Ospedale San Gerardo e Università Bicocca, ma questo connubio è reale e la conclusione della decennale sperimentazione sulle cellule staminali ne è la prova».

Così, con un filo polemico neanche troppo velato, Giuseppe Spata, direttore dell’azienda ospedaliera San Gerardo di Monza, si è espresso in calce alla conferenza stampa sulla conclusione della sperimentazione con le cellule staminali per la cura delle malattie paradontali, un tempo note come piorree, condotta dalla Clinica odontoiatrica dell’Università Milano-Bicocca.

Una ricerca innovativa e totalmente realizzata da un’équipe italiana, iniziata più di dieci anni fa, che ha richiesto l’approvazione dell’Istituto Superiore di Sanità, del MIUR e del Comitato Etico dell’Ospedale San Gerardo.

baldoni-prof«Diversi studi da noi condotti in laboratorio e su animale hanno dimostrato che le cellule staminali presenti nel midollo, se adeguatamente trattate e inserite in una struttura di supporto, sono in grado di produrre tessuto osseo – ha spiegato il professor Marco Baldoni, direttore della clinica e del corso di laurea in Odontoiatria – La nostra idea, è stata quella di sfruttare tale capacità per rigenerare l’osso perduto nei soggetti affetti da malattia parodontale, un tempo chiamata piorrea. Per i pazienti selezionati è sufficiente eseguire un piccolo prelievo di midollo osseo; da questo vengono isolate le cellule staminali adulte, fatte proliferare e differenziare e infine inserite in un’apposita impalcatura tridimensionale di collagene. Con un semplice intervento in anestesia locale si va a colmare il difetto osseo con le cellule staminali che a distanza di qualche mese ricreeranno l’osso perduto. Allo stesso modo, utilizzando impalcature rigide più grandi, è possibile trattare anche le gravi atrofie dovute alla perdita dei denti, evitando così il ricorso a interventi aggiuntivi di prelievo osseo da cresta iliaca o da altre sedi».

L’equipe diretta dal professor Baldoni ha già eseguito sette interventi sull’uomo e i risultati preliminari indicano che la rigenerazione ossea è addirittura superiore rispetto a quella ottenibile con le metodiche tradizionali.

«Nuovi protocolli sono già in essere nella nostra clinica per migliorare e implementare la rigenerazione tissutale, studiando il possibile effetto biostimolatore del laser sulla proliferazione e il differenziamento delle cellule staminali – ha aggiunto il prof. Baldoni – Studi in vitro dimostrano l’esistenza di una correlazione positiva, siamo ora in attesa dei risultati della sperimentazione su animale».

Risultati che i professionisti della Clinica Odontoiatrica del San Gerardo saranno chiamati ad illustrare nei prossimi mesi in convegni all’estero: ad agosto, dal 5 al 12, a Chicago, a ottobre a Belgrado, a dicembre a Shangai e nel 2011 a Miami.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi