04 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Metrò a Carugate: il “comitato” bacchetta il sindaco Gravina e dà nuove soluzioni

26 Giugno 2010

Metro-2Dura replica del “Comitato per il metrò” di Carugate alle dichiarazioni lasciate al nostro giornale il 6 giugno dal sindaco di Carugate Umberto Gravina (clicca qui) che a suo tempo aveva ritenuto insensata la proposta di variante sul progetto della metropolitana fatte dal comitato.

«La realtà che emerge in questa continua polemica è che il sindaco con la sua giunta, non avendo argomentazioni, ne fa un problema politico – afferma il Carlo Galbiati, rappresentante del comitato – Diversamente avrebbe studiato attentamente la nostra proposta e avanzato critiche concrete alle soluzioni da noi prospettate».

La contrarietà da parte del sindaco di Carugate è dovuta alla stazione della metropolitana ritenuta troppo vicina rispetto al centro abitato, secondo il progetto proposto dal comitato. La stazione dovrà avere intorno a sè molto spazio in grado di ospitare un ampio parcheggio capace di contenere non solo le auto provenienti da Carugate ma anche quelle dei paesi vicini. «Noi siamo convinti che la metropolitana è e costituirà una risorsa che deve essere utilizzata per risolvere i problemi di mobilità su Milano e di decongestionamento dal traffico presente sul nostro territorio, e sarà fonte sicura di crescita economica per la nostra città – afferma Carlo Galbiati – A tale scopo abbiamo previsto la stazione nei pressi dell’abitato perché potrà essere raggiunta a piedi o con la bicicletta. Sarà utilizzata una navetta solamente nelle ore di punta in modo tale che il costo del servizio possa essere coperto dagli utenti. I due flussi poi (pedoni e navetta) per una maggiore sicurezza raggiungeranno la stazione separatamente. Se invece dovremo ancora utilizzare il mezzo privato, la metropolitana non costituirà per i carugatesi una risorsa che aiuterà a migliorare l’ambiente e la vivibilità, ma sarà fonte di nuovo traffico, congestionamento, incidenti e persistenza di inquinamento da rumore e da polveri.
Coloro che vorranno utilizzare il mezzo privato per raggiungere la stazione potranno farlo utilizzando le stazioni di interscambio a noi prossime e dotate di adeguate aree di parcheggio (Agrate-Colleoni 4.300 posti, Cernusco-Villa Fiorita 600 posti, Cologno nord 800 posti).
Per impedire il congestionamento delle strade esistenti nei pressi della stazione, il Comitato propone che le stesse vengano riservate a residenti e frontisti».

Queste le ragioni del comitato, che vuole una stazione del metrò più “cittadina” rispetto al progetto approvato dal Cipe che la prevede più lontana dal centro abitato ed in grado di accogliere anche il traffico privato proveniente dalle zone limitrofe grazie alla presenza di parcheggi.

In conclusione il comitato per il metrò lancia un’ultima stoccata al primo cittadino: «Siamo sicuri che i cittadini di Carugate, quando verranno interpellati sull’operato della giunta Gravina, sapranno esprimere un giudizio appropriato».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi