02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Seregno, Protezione civile al lavoro per la “Tre giorni”. Coinvolti oltre 1000 studenti

12 Maggio 2010

seregno-mariani-protezione-civileUn programma fittissimo di appuntamenti, convegni, corsi e esercitazioni che farà lavorare insieme volontari e studenti è in programma a Seregno per i “Tre giorni della Protezione civile”: 20, 21, 22 maggio. Dati gli alti numeri di persone coinvolte, 81 volontari della protezione civile di Seregno, 60 dell’Associazione Nuova Acropoli, provenienti da L’Aquila e dalle sedi di Milano, Verona, Genova e Bologna, e oltre mille studenti delle scuole elementari, medie e superiori, l’iniziativa è organizzata con quella frenesia e quella cura tipica dei grandi eventi, tant’è vero che è viene vissuta come una sorta di stati generali della protezione civile di Seregno.

{xtypo_rounded_right2}I numeri della
Protezionce Civile
di Seregno:

81 volontari
di cui 52 uomini
e 29 donne.
Il 55,5% ha un’età
tra i 45 e i 65 anni
{/xtypo_rounded_right2}
«La formazione, il coinvolgimento delle scuole e le simulazioni per fronteggiare calamità naturali che potrebbero abbattersi sul territorio – ha spiegato l’assessore alla Protezione civile Gianfranco Ciafrone – sono un’utile palestra per saggiare le capacità di risposta della città a un’emergenza. Di qui il senso di questa ‘tre giorni’.» Prima di indossare la tuta giallo-blu della Protezione civile, i volontari, precisa Ciafrone, «devono seguire un percorso formativo di oltre due mesi. Questo per esser in grado di affrontare professionalmente le situazioni di emergenza. Come quella messa in campo in occasione del sisma d’Abruzzo di quest’anno.»

Il cuore della “tre giorni” sarà piazza Risorgimento dove sarà montata la tenda pneumatica modulare di centoquaranta metri quadrati che, lo scorso mese di luglio, il sindaco di Seregno Giacinto Mariani ha aperto nel campo “Alenia”, a ridosso del centro storico dell’Aquila, Struttura acquistata con il contribuito dell’Amministrazione e delle donazioni dei seregnesi. La tenda aperta al pubblico ospiterà una mostra sul terremoto in Abruzzo e sugli interventi post sisma e di ricostruzione.

{xtypo_rounded2}PROGRAMMA

Giovedì 20 maggio, dalle 8 alle 13,
Corso di formazione sulla sicurezza (caso di incendio) all’Istituto “Primo Levi” e all’Istituto Magistrale “Giuseppe Parini”.

Ore 9, in piazza Risorgimento, corsi e esercitazioni per le scuole elementari e medie, sui compiti e le funzioni della Protezione Civile, i rischi legati al territorio e, attraverso casi pratici, sui comportamenti da adottare in situazioni di emergenza.

Stesso programma è replicato per venerdì

Dalle 19 alle 23 gara notturna di “orientamento” o, all’inglese, “orienteering”, aperta a tutti i cittadini. Gli iscritti si ritroveranno in piazza Risorgimento e, armati di mappa e bussola, percorreranno le vie e le piazze del centro storico per raggiungere in sequenza una serie di punti prefissati nel minor tempo possibile.

Sabato 22 maggio ore 9-12
workshop destinato agli insegnati, ma aperto a tutti, dal titolo “Come conciliare la didattica con l’educazione alla cittadinanza?”. L’incontro, che si terrà presso la sala polifunzionale della Biblioteca civica “Ettore Pozzoli” (piazza Monsignor Gandini, 9), è promosso dalla Scuola Superiore di Protezione Civile e dall’I.Re.F. (Istituto Regionale di formazione) della Regione Lombardia.

Ore 18.30, in sala “Monsignor Gandini” (via XXIV Maggio), è previsto il saluto delle autorità. Presenti: il Sindaco Giacinto Mariani, l’assessore Ciafrone, l’assessore alla Protezione Civile, Polizia Locale e Sicurezza della Regione Lombardia Romano La Russa, il Presidente della Provincia di Monza Brianza, Dario Allevi, e l’assessore alla Sicurezza, Polizia Provinciale e Protezione Civile Luca Talice. {/xtypo_rounded2}.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi