03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Migliore mobilità, meno traffico: lo studio di Agenda21 ci spiega come si muovono i brianzoli

13 Maggio 2010

agenzia21Cosa serve per una mobilità sostenibile? Senza dubbio più piste ciclabili, interconnessioni tra trasporto pubblico locale e mobilità ciclopedonale, trasporto flessibile, ma soprattutto convincersi che andare in giro in bicicletta sia davvero “cool” (e senza l’ansia che ce la rubino se la lasciamo parcheggiata in stazione).

I brianzoli, però, continuano ad (ab)usare l’auto. Anche per andare dal panettiere sotto casa. Oltre un terzo, infatti, prende la macchina per effettuare tragitti molto brevi, preferendo le quattro ruote a motore alla più ecologicamente corretta due ruote a pedale. Lo rivela lo studio “Migliore mobilità, meno traffico!” realizzato da Agenda21 e finanziato da Fondazione Cariplo, che ha coinvolto i sette Comuni (Barlassina, Bovisio Masciago, Ceriano Laghetto, Cesano Maderno, Desio, Meda e Seveso) in un’analisi della mobilità del territorio, fornendo alle Pubbliche Amministrazioni linee guida concrete per orientare i propri interventi sulla base delle criticità riscontrate. Quattro gli indicatori presi in esame: analisi del contesto, analisi della domanda, analisi dell’offerta e studio delle proposte.

I dati – presentati giovedì mattina dal presidente del Forum Marzio Marzorati, insieme a Simone Paleari e Samuela Berlusconi, alla presenza del sindaco di Cesano Marina Romanò e dell’assessore ad Agenda21 del Comune di Desio Antonio Zecchin – hanno rivelato che l’80% dei cittadini della Brianza Ovest usa l’auto e il 34,61% lo fa sistematicamente anche per spostamenti entro i 5 chilometri. Il 57,59% non utilizza mai mezzi pubblici, principalmente perché i tempi sono troppo lunghi o perché l’autobus non si ferma dove si vuole arrivare, e solo il 18,33% usa la bici tutti i giorni.Cosa fare per incoraggiare la gente a usare meno la macchina? Il 78,86% suggerisce l’attivazione di un servizio bus-navetta (anche intercomunale) a supporto del trasporto pubblico già esistente. Tra le principali criticità emerse dallo studio, infatti, c’è proprio la mancanza di collegamento nel trasporto pubblico su gomma.

{xtypo_rounded2} Un servizio per i cittadini: gli orari del trasporto pubblico a portata di click

La prima impresa di chi vuole muoversi con i mezzi pubblici è trovare tutte le informazioni in pochi click. L’autobus: a che ora ferma e dove? E il treno? Capita che, navigando da un sito all’altro nel disperato tentativo di trovare orari e fermate, anche il cittadino più diligente perda la pazienza e salga in macchina sconsolato, abbandonando la sana idea di prendere i mezzi. E’ per rispondere all’esigenza di racchiudere tutte queste informazioni in un unico spazio che Agenda21 ha dato vita a www.mimuovosostenibile.org, un sito dedicato ai cittadini dove trovare tutto gli orari del trasporto pubblico a portata di mouse.

{/xtypo_rounded2}.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi