02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Fiammamonza calcio, prova d’orgoglio ma solo a metà

19 Maggio 2010

fiammamonzaLa prova d’orgoglio che tutti si aspettavano è arrivata, ma solo parzialmente. Le biancorosse della Fiammamonza salutano il pubblico del Sada e la massima serie con una prestazione dal doppio volto. Dopo un primo tempo e un inizio di ripresa più che positivi che avevano consentito alla Fiamma di portarsi sul risultato di 3 a 0, le monzesi hanno lasciato campo alle avversarie che nell’ultimo quarto d’ora hanno rimesso le cose in parità trovando la rete del 3 a 3 in pieno recupero.

La prima azione buona è del Venezia: dopo 4′ lancio di Lotto per l’inserimento di Bortot che prova il pallonetto senza però trovare la porta. La Fiamma si vede dopo 10′ con una bella incursione di Cereda che prova prima la conclusione, ribattuta, e poi il pallonetto. Sul ribaltamento di fronte il Venezia va vicinissimo al gol con il diagonale di Bortot che si stampa sul palo alla destra di Ferraro. Al 12′ Greco spizza di testa per Velati che conclude di sinistro alto sulla traversa. Le biancorosse crescono e al 13′ passano in vantaggio con Donghi che, servita da Velati, si trova tutta sola al limite dell’area e batte Penzo. Il Venezia prova a reagire con un diagonale di Chinello al 18′ e con un’incursione di Tombola al 20′, entrambe senza esito. Al 26′ occasionissima per le ospiti con Chinello che si vede negare il gol da una grande parata di Ferraro. Alla mezz’ora ancora Venezia pericoloso con un colpo di testa di Lotto che lambisce il palo. Al 34′ una fiammata biancorossa: cross dalla sinistra di Scolaro per Greco che al volo colpisce male. Nel finale punizione di Lotto ben controllata da Ferraro.

Nella ripresa è ancora il Venezia a partire meglio: al 47′ occasione per Bortot che da due passi si fa anticipare da Ferraro. Ma la Fiamma al primo affondo raddoppia: scambio Scolaro-Greco con quest’ultima che va al cross per Velati che di destro insacca. Al 50′ il Venezia potrebbe raddoppiare ma Bortot, partita in posizione di dubbio fuorigioco, tutta sola davanti a Ferraro calcia clamorosamente a lato. Al 55′ incursione dalla destra di Mason che va alla conclusione, Rivolta devia in corner. Al 57′ Velati pareggia il conto dei legni colpendo il palo, mentre sul ribaltamento di fronte Mason impegna Ferraro. Al 62′ palla morbida di Re per l’inserimento di Balconi che viene fermata per un fuorigioco inesistente. Al 79′ percussione di Chinello sulla sinistra e conclusione respinta con i pugni da Ferraro. Al 75′ la Fiamma trova anche il terzo gol: palla filtrante di Re per Greco che non sbaglia. Il Venezia non molla e un minuto più tardi accorcia le distanze con un preciso diagonale di Mason. All’86’ il Venezia si porta ancora sotto: punizione di Turra, Tombola sfiora quel tanto che basta per mandare fuori tempo Ferraro. Le biancorosse lasciano il campo alle avversarie che in pieno recupero trovano il pareggio con Capovilla.

{xtypo_rounded2} Campionato serie A – 22^ giornata (11^ di ritorno)
Fiammamonza – Venezia 1984: 3-3 (1-0)

Fiammamonza: Ferraro, Balconi, Cereda L., Rivolta (73′ Postiglione), Sironi, Donghi (51′ Re), Scolaro (82′ Missaglia), Greco, Velati, Piva, Galbiati. All. Liliana Paggi. (Brilli, Vinci, Nencioni, Zambetti);
Venezia 1984: Penzo, Squizzato (79′ Galvan), Cassanelli, Lotto, Turra, Laterza, Bortot, Viezzer (46′ Mason), Chinello (73′ Capovilla), Tombola, Ranzolin. (Rizzo, Bittante);
Reti: 13′ Donghi (F), 48′ Velati (F), 75′ Greco (F), 76′ Mason (V), 86′ Tombola (V), 95′ Capovilla (V);
Arbitro: Verga di Bergamo (Maggio e Cavaliere);
Ammonite: Ranzolin e Laterza (V);
Espulse: nessuna;
Note: terreno da gioco in sintetico, spettatori 150 circa, calci d’angolo 8 a 2 per il Venezia 1984, recupero 1′ + 5′. {/xtypo_rounded2}

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi