03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Cornate, la Provincia, Leonardo e l’Adda: voglia di turismo per la città sull’Adda

11 Maggio 2010

cornate-airoldi-elli-quadriUna visita, quella degli assessori della provincia di Monza e Brianza, alle bellezze di Cornate d’Adda per scoprire le potenzialità turistiche della città posta sulle sponde dell’Adda. Gli assessori provinciali al Turismo Andrea Monti e alla Cultura Enrico Elli accompagnati dal sindaco di Cornate, Fabio Quadri, dall’assessore alla Cultura e al Turismo Luca Mauri e dai rappresentanti della Pro loco cornatese hanno visitato lunedì mattina le centrali idroelettriche “Esterle” e “Bertini”, l’Ecomuseuo “Leonardo da Vinci” e Villa paradiso.

«Il territorio di Cornate è estremamente ricco di bellezze naturalistiche e storiche – afferma l’assessore al turismo di Cornate Luca Mauri – sulle sponde del fiume abbiamo un percorso ciclo-pedonale totalmente percorribile, due centrali idroelettriche tra le prime costruite in Europa tuttora funzionanti, un perfetto esempio di architettura industriale. Abbiamo poi diversi resti romani tra cui tombe, cisterne e resti di una villa presso l’odierna Villa Paradiso. Per circa vent’anni il genio Leonardo ha vissuto lungo le rive dell’Adda, rive che molto probabilmente fanno da sfondo al celebre dipinto de “La Vergine delle rocce”. Spero che gli assessori Elli e Monti si rendano conto delle potenzialità di questo territorio».

E’ proprio per questa grande ricchezza turistica ancora non sfruttata a pieno che l’assessore Luca Mauri è stato nominato anche assessore al turismo, il primo fra i 55 comuni della nuova provincia. Il sindaco di Cornate Fabio Quadri aveva affermato poco tempo dopo il suo insediamento di avere un sogno: puntare fortemente sul turismo e sul fiume come grande via ciclo-turistica. Oggi probabilmente sono stati fatti i primi passi verso la realizzazione di questo sogno.

«Con l’ingresso di Cornate nella nostra nuova Provincia abbiamo acquisito un gioiello a livello turistico – dichiara l’assessore Monti – oggi vedo per la prima volta le sponde del fiume, l’ecomuseo di Leonardo, le centrali. Le potenzialità sono enormi ma il problema principale sono i finanziamenti. I fondi che potranno essere investiti dovranno essere sia pubblici che privati. Anche l’Expo sarà una possibilità ulteriore di investimento: l’acqua è uno dei temi fondanti dell’esposizione universale del 2015».

Molto è stato fatto anche da parte della Pro loco di Cornate d’Adda «Abbiamo cominciato nel 2006 e ad oggi abbiamo una quota di 750 soci, un grande numero per una città di circa 5000 abitanti – racconta il presidente Virgilio Airoldi – Le centrali idroelettriche e il museo dell’elettricità (il primo in Italia) sono una delle mete preferite dalle scolaresche. La pista ciclo-pedonale che costeggia l’Adda è la più lunga d’Europa. Attraverso l’aiuto della Provincia vogliamo poter rendere nuovamente navigabile il sistema di chiuse progettate da Leonardo all’interno del codice Atlantico e poter riportare alla luce gli abbondanti resti romani trovati nei dintorni di Villa Paradiso».

Foto in alto da destra a sinistra: Virgilio Airoldi pres. Pro loco Cornate, Enrico Elli ass. alla cultura provincia Monz e Brianza, Fabio QUadri sindaco di Cornate, Andrea Monti ass. al turismo provincia di Monza e Brianza, Fiorenzo Mandelli Pro loco Cornate e l’assessore al turismo di Cornate Luca Mauri.

{gallery}2009/gallery/cornateturismo{/gallery}

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi