03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Cesano, quando Facebook è una mano preziosa per i carabinieri: 2 utenti-rapinatori in manette

26 Maggio 2010

carabinieri-auto2Tante volte Facebook è amico. Ma, in certi casi, può essere traditore. E fregarti. Ad esempio, se sei un rapinatore e, anziché cercare di proteggere la tua immagine, la tieni tranquillamente pubblica sulle pagine del social network. Tanto da permettere ai carabinieri di arrivare a identificarti, proprio grazie a quella fotografia online.

Lo ha imparato sulla propria pelle un giovanissimo balordo arrestato dai carabinieri della tenenza di Cesano, insieme a un complice. Quest’ultimo subito identificato dalle riprese delle telecamere di videosorveglianza della banca. L’altro, che non era ben visibile dalle immagini, scovato fra gli “amici” su facebook.

In manette sono finiti due 17enni milanesi, che abitano nel quartiere di Quarto Oggiaro. Furono loro, lo scorso dicembre, a saccheggiare la filiale di Cesano della Banca di Desio e della Brianza, portandosi via 14 mila euro. A volto scoperto, con taglierino in mano, entrarono nell’ufficio e riuscirono senza troppe difficoltà a guadagnarsi il ricco bottino. Ma con una scrupolosa indagine, i militari sono riusciti a identificarli, grazie anche all’uso di facebook, e a dare loro un nome e un cognome.

Così, il tribunale dei minorenni di Milano ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e una pattuglie è andata ad acciuffarli. Adesso si trovano al Beccaria, da dove difficilmente potranno “chattare” sul loro adorato social network, che li ha traditi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi