26 Novembre 2020 Segnala una notizia

Alsi batte cassa con Acsm – Agam: “Ci deve un milione di euro”

3 Maggio 2010

Alsi e Acsm – Agam ai ferri corti. Il motivo del contendere fra le due aziende, la prima incaraicata di gestire il depuratore di San Rocco, la seconda responsabile della distribuzione di gas e acqua in città, è un credito che Alsi dice di vantare nei cofronti di Acsm – Agam.

Non stiamo parlando di poche centinaia di euro, ma di 1 milione 250 mila, una somma tutt’altro che trascurabile visti i tempi che corrono, tanto che Alsi ha deciso di ricorrere anche a un decreto ingiuntivo pur di rivedere i suoi soldi.

Il caso è nato l’anno scorso, quando in base a una delibera dell’Ato (l’ambito territoriale ottimale) è diventata efficace la suddivisione della tarfiffa idrica fra soggetto erogator del servizio e soggetto gestore. In altre parole, secondo Alsi Agam incasserebbe tutta la tariffa dagli utenti, mentre dovrebbe girarne una quota (42%) ad Alsi.

Un bel pasticcio, che ha messo una contro l’altra le due società e Alsi non sembra scherzare molto dal momento che attraversa i vertici ha fatto filitare l’ipotesi di ricorrere all’esecuzione forzata nel caso Acsm – Agam non pagasse. Questi ultimi, però, non sembrano molto convinti della situazione e hanno annunciato che faranno opposizione. Addirittura esiste un carteggio nel quale sono state raccolte tutte le pezze d’appoggio per giustificare il mancato pagamento.

A questo punto, dunque, l’unica soluzione possibile sembra essere quella di arrivare a un accordo. La più classica delle intese che consentirebbe di uscire velocemente da questo vicolo cieco. Ciò che manca, tuttavia, è tempo, dal momento che Acsm – Agam ha ancora a disposizione una manciata di giorni per fare opposizione.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi