03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Volley A2. Buzzi&Buzzi Busnago: operazione aggancio riuscita

14 Aprile 2010

buzzi-buzzi-muroChe ci fosse tutta l’intenzione di vincere lo sapevano tutti, ma che il match della Buzzi&Buzzi, contro l’Edicost di Ancona, potesse finire con un risultato così tondo e con una supremazia in campo così netta, non lo speravano nemmeno i più ottimisti. Invece la formazione allenata da Davide Delmati, ha dato un’ulteriore prova della propria determinazione e del proprio carattere, mettendo il punto esclamativo su una stagione che ha ancora qualche emozione da offrire e con il sesto posto ottenuto ai danni di San Vito, battuto fra le mura di Carpi.

< Era importante vincere per riuscire a dare continuità a questa striscia positiva e per ottenere il sesto posto che per noi ora è il nostro obiettivo stagionale. – commenta coach Delmati a fine gara – Abbiamo giocato una buona gara soprattutto a muro e in battuta, che si sono rivelate le armi necessari per dare lo strattone definitivo a questa gara, che ci ha visto sempre avanti. Ora ci attendono gli ultimi due impegni contro Forlì e Chieri nella giornata conclusiva di questa competizione che sicurmanete ci ha visti protagonisti. Anche oggi abbiamo mostrato di meritarci la permanenza in questa serie A2, che abbiamo vissuto da protagonisti e la chiusura della competizione al sesto posto, a ridosso delle prime della classe sarebbe il coronamento di una stagione direi perfetta>.

La gara non offre grandi spunti di riflessione, con la squadra neroarancio sempre in netta supremazia nei confronti delle anconetane, che già delle prime battute di gioco hanno fatto capire la propria intenzione di non complicare i piani di vittoria delle padrone di casa. Pronti via ed è subito Busnago che accelera il ritmo, la Edilcost non riesce a reagire e alla prima frazione di gara arriva staccata sul 8-2. La furia busnagehse non accenna a diminuire e Ancona cede di schianto, permettendo a Bonetti e compagne di volare fino al 25-11 che chiude il parziale di gara.

Secondo set e stesso copione del precedente con la Buzzi che continua a macinare punti, nonostante la timida reazione delle ospiti, che si portano al primo minuto di sospensione sul 8-5. La frazione di gara è sicuramente più viva della precedente con le ragazze di coach Fusco che cercano di rialzare la testa, ma la caparbietà neroarancio spegne le velleità marchigiane, che si infrangono sul minibreak che dal 19-16 porta Busnago sul 25-18.

Ancona capisce che è il momento di cambiare marcia e il terzo parziale di gioca lo inizia con una vitalità inattesa; le locali ci mettono qualche punto per riprendere in mano le redini dell’incontro, ma appena le ha nuovamente ben salde in mano, non le lascia più. Dopo l’8-5 Soraia, che ha trovato il 500° punto stagionale con la maglia di Busnago e ora comanda la classifica delle capocannoniere, sale in cattedra e per l’Edilcost non c’è proprio più nulla da fare. Il 16-9 al secondo timeout tecnico è il preludio al tripudio busnaghese, che culmina con il 25-11 e che permette alla Buzzi di scavalcare San Vito e di agguantare la sesta piazza in classifica, che ora cercherà di difendere con tenacia fino alla fine del campionato.

{xtypo_rounded2}BUZZI BUZZI BUSNAGO – EDILCOST ANCONA 3-0
(25-11,25-18,25-11)

BUZZI BUZZI BUSNAGO: Bruno 7, Fasoli 7, Franco 9, Grandi 2, Ghilardi (L), Brognoli, Bonetti 10, Soraia 18. Non entrate Missaglia, Padua, Guidi.
All.Delmati.

EDILCOST ANCONA: Chiappa, Zannini (L), Ceppitelli 5, Alessandrini 6, Martini 2, Filipovics 6, Marcacci, Zebi 10, Trillini, Sustring 6. Non entrate Pettinari, Camarda. All. Fusco.{/xtypo_rounded2}

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi