28 Novembre 2020 Segnala una notizia

Per un mese Mezzago sarà il simbolo della “terra” brianzola (video)

26 Aprile 2010

asparago-rosaL’odore di asparago si sente già dalla scalinata di Palazzo Archinti, luogo della presentazione della 50esima sagra dell’asparago di Mezzago, e l’ingresso nella sale del ristorante è un’esplosione di odori e colori. Le autorità sono al completo, sindaci, assessori, carabinieri. D’altronde si sa quando c’è da mangiare non manca mai nessuno, nemmeno il sottoscritto.

Per il 50esimo anniversario della “Sagra dell’asparago” l’amministrazione di Mezzago ha voluto riempire di eventi tutto il maggio mezzaghese, a partire dal 30 aprile, giorno di inaugurazione della sagra, fino 23 maggio, quando ci sarà il grande finale della sagra con lo spettacolo del comico Alberto Patrucco, cresciuto nelle file di Zelig.

«E’ dagli inizi del ‘900 che il nome di Mezzago è associato al suo asparago rosa – esordisce il sindaco di Mezzago Antonio Colombo – la leggenda narra che i primi semi siano arrivati nella nostra terra in una canna di bambù dall’America. Negli anni ’60 del secolo scorso abbiamo avuto l’apice della produzione che è andata scemando fino alla fine degli anni ’90, quando la passata amministrazione ha deciso di puntare in modo deciso sulla rinascita della produzione: 4 nuovi ettari di terreno sono stati strappati alla coltura intensiva di mais e grano e messi a coltivazione da una cooperativa di asparagicoltori che uniti a tre società private (tra cui due di giovani agricoltori) producono oggi circa 500 quintali di asparagi per tutta la sagra e per la distribuzione nei grandi magazzini della Brianza e festa-asparagodel Milanese».

Moltissime le iniziative che si susseguiranno per tutto maggio: dal 5° torneo open semilampo di scacchi organizzato per il 1 maggio dall’associazione “La mongolfiera”, alla III° edizione di “Artifestival” che il 9 maggio riempirà le vie del centro di Mezzago con gruppi musicali, tra cui i Folkstone, compagnie teatrali, poeti e artisti “di strada”. Il mondo dell’arte sarà anche rappresentato dalla presenza del progetto curato da Simona Bartolena, “Qui, già, oltre. Brianza: terra d’artisti” che dal 9 al 23 meggio porterà in città una serie di conferenze, mostre dibattiti sul panorama artistico brianteo dal 1950 ad oggi. E infine per i più piccini, domenica 16 maggio, ci sarà la XII° edizione dello “Spaventamaggio” con giri a cavallo per tutti i bambini, giochi e spettacoli di giocoleria.

fasi-lavorazione-asparago«La Sagra è qualcosa di più di una semplice festa mangereccia – afferma l’assessore al territorio e all’ambiente di Mezzago Michele Bonanomi – infatti tutti i rifiuti saranno gestiti in modo attento e ecosostenibile, useremo solo stoviglie lavabili e serviremo acqua del rubinetto sulle tavole. Inoltre nelle cucine utilizzeremo molti prodotti di origine biologica e serviremo sulle tavole un gelato “etico” prodotto dai detenuti del carcere di Opera. Insomma abbiamo cercato di non lasciare nulla al caso e credo che ci siamo riusciti».

 

 

Potete trovare il programma completo della sagra all’indirizzo: http://www.prolocomezzago.it/

Presentazione della III° edizione di “Artifestival”:

{youtubejw}joGsuY1tU74{/youtubejw}

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi