27 Novembre 2020 Segnala una notizia

Parco di Monza: il “Comitato Cederna” ribadisce il no alle serre e propone il recupero di Villa Mirabellino

20 Aprile 2010

monza-villa-mirabellinoSul recente piano di lavoro, targato amministrazione Mariani, di fare costruire all’interno del Parco di Monza un orto botanico, con relative serre, il “Comitato per il Parco A. Cederna” si era già opposto con decisione. La novità, è che ora Bianca Montrasio, presidente del Comitato, rilancia: «Perché non riprendere la pianificazione del museo di botanica di Villa Mirabellino, invece di consumare spazi e aree in nome di una discutibile biodiversità? Un progetto inspiegabilmente lasciato cadere e che, tra l’altro, era già stato previsto e quantificato, ai tempi, in, circa, 5 miliardi delle vecchie lire».

Fu un cittadino monzese, Dario Porta, nel 1995, a studiare e proporre la realizzazione. Un’idea che piacque, talmente tanto da essere inserita nel “Piano di tutela del territorio per la rinascita del Parco di Monza, 1997-1998”, attuazione della l.r. 40, bollettino ufficiale di Regione Lombardia.

«Villa Mirabellino si trova in una vergognosa situazione di degrado, – incalza Montrasio – il problema è che ci sono troppi attori in scena: la Soprintendenza, il Demanio dello Stato (proprietario dell’immobile, ndr), il Comune di Monza e il Comune di Milano. Quest’ultimo avrebbe dovuto finanziare buona parte dei 5 miliardi stimati (4 su 5, ndr), ma è scappato non appena il Demanio ha riesaminato la richiesta di proroga della concessione, e ha accordato altri 19 anni di licenza anziché i 99 richiesti. Milano, insomma, ha colto la palla al balzo».

La ristrutturazione dell’edificio, nel progetto di massima, prevedeva la nuova sede della Sezione di Botanica del Museo di Storia Naturale e della Civica Siloteca “R. Cormio” (sezione del Museo di Milano) e l’adeguamento della Cascina Milano per spazi di pertinenza del Museo e sede del centro regionale di documentazione aree protette.

«Chiederemo ufficialmente all’assessore al Parco, Pierfranco Maffè, di riprendere in mano il prospetto – conclude Montrasio – e di sollecitare il Demanio, che nel frattempo ha costituito la società “Patrimonio” con lo scopo di vendere i propri beni e fare cassa, a cedere al Consorzio il patrimonio di Villa Mirabellino, così da consentire l’attuazione del museo che porterebbe turismo sano, lavoro e competenze nel nostro Parco. Sul nostro sito è già partita la raccolta firme».

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi