27 Novembre 2020 Segnala una notizia

Monza. Stufo dell’ospedale, minaccia una strage armato di spazzola

21 Aprile 2010

Stanco di restare in ospdale senza ricordare il perchè e la sua identità, ha tentato di andarsene minacciando tutti con una… spazzola. E’ accaduto in tarda serata al San Gerardo di Monza, lo scorso martedì. Un degente, ricoverato in psichiatria da qualche giorno per un’amnesia, improvvisamente ha deciso di voler abbandonare il nosocomio. Vedendosi sbarrare la strada dagli infermieri, il 52enne si è infilato qualcosa sotto la maglia del pigiama ed ha urlato a tutti di fargli strada o non avrebbe esitato a sparare.

Credendo di potersi trovare di fronte ad un criminale che aveva solo finto di non ricordare la propria identità, forse per assicurarsi un posto sicuro come rifugio, gli infermieri lo hanno lasciato passare e, immediatamente dopo, hanno telefonato ai carabinieri.

La descrizione di un fuggitivo armato, ha fatto si che sul San Gerardo convergessero molte gazzelle dell’Arma, tanto da circondarlo completamente. Rintracciato il fuggitivo all’interno del parcheggio del San Gerardo, i militari lo hanno accerchiato intimandogli di non muoversi. L’uomo, a quel punto, si è sentito braccato e si è lasciato avvicinare. E’ stato in quel momento che i carabinieri si sono accorti avesse in mano semplicemente una spazzola per i capelli.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi