02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Mitsubishi Electric Cup: finisce ai quarti l’avventura dei due azzurri Aldi e Trevisan

10 Aprile 2010

riba_tennis_monzaLa wild card Trevisan è il primo a scendere il campo ma nulla può contro Brands, testa di serie numero uno del Challenger che sfrutta fin dalle prime battute la sua palla veloce e chiude facile sul 62 63.

Il tedesco oggi incontrerà il belga Christophe Rochus arrivato senza sforzo alle semifinali, dopo il ritiro per infortunio del suo avversario Victor Crivoi.

Deve faticare non poco lo Spagnolo Peter Riba prima di strappare la vittoria all’argentino Martin Vassallo Arguello, in un match tra due grandi specialisti della terra rossa. Anche oggi il ventiduenne, terzo favorito del seeding, viene fuori alla lunga perdendo il primo set e recuperando nella fase finale grazie ad una maggiore resistenza e alla sua regolarità nel gioco.

Una vera maratona tra terraioli la partita tra Pablo Andujar e Francesco Aldi, in un incontro cadenzato da continui break e da troppi errori. Il risultato a fine partita premia Andujar, che domani dovrà vedersela con il suo connazionale Riba.

Ogi alle 11.30 appuntamento con la finale del doppio: l’ex Davis man Bracciali in coppia con Marrero affronteranno Martin Fischer e Frederik Nielsen.

Alle 13.30 il via alle due semifinali, intervallate da un’esibizione degli atleti di Special Olympics.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi