24 Novembre 2020 Segnala una notizia

Italia ed Europa rafforzano la collaborazione scientifica e tecnologica

2 Aprile 2010

Il Centro Comune di Ricerca (CCR) della Commissione Europea, basato a Ispra sul lago Maggiore, e l’Agenzia italiana per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) hanno firmato un accordo di collaborazione su diversi ambiti scientifici e tecnologici quali energia, ambiente, sicurezza, calcolo scientifico ad alte prestazioni e sicurezza nucleare.

L’accordo permetterà di collaborare in aree quali l’efficienza energetica, sul solare fotovoltaico, la bioenergia, le tecnologie energetiche, la modellazione di sistemi energetici, l’idrogeno e le celle a combustibile. In materia di ambiente, la qualità dell’aria e l’inquinamento atmosferico, l’inquinamento idrico, la lotta ai cambiamenti climatici, le tecnologie di osservazione della Terra, le problematiche ambientali nel Mediterraneo, l’analisi del ciclo di vita, e la valutazione e certificazione ambientale. Altro tema, quello della sicurezza delle infrastrutture critiche, in particolare dei sistemi usati per la supervisione, il controllo e l’acquisizione di dati.

La collaborazione tra il Centro comune di ricerca europeo (www.jrc.ec.europa.eu) e l’ENEA (www.enea.it) promuoverà la condivisione di informazioni, strumenti e dati scientifici, la nascita di nuove iniziative e progetti comuni, nonché la valorizzazione dei risultati ottenuti. La formazione per gli scienziati, mediante lo scambio di personale, e la creazione di strutture di ricerca comuni, sono esempi di azioni ulteriori previste per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall’accordo.

Roland Schenkel, direttore generale del CCR, ha dichiarato: “L’ENEA ed il CCR sono grandi organismi pubblici di ricerca di dimensioni simili, con competenze complementari, e lavorano in molte aree scientifiche e tecnologiche comuni di fondamentale importanza per i cittadini. Questo rende l’ENEA un alleato ed un partner di ricerca naturale per noi”. Il Commissario dell’ENEA Giovanni Lelli ha aggiunto: “L’accordo con il CCR rappresenta un traguardo importante nell’ambito della nostra strategia di internazionalizzazione. Di recente il Governo ha infatti assegnato all’ENEA lo status di agenzia. Gli scambi scientifici che deriveranno da questo accordo saranno estremamente proficui per lo svolgimento della nostra missione a livello sia italiano che europeo”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi