02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Vimercate. “Gusto di Brianza Est” quando il turismo scalda gli animi

6 Marzo 2010

gustobrianzaest-altstampChi credeva di assistere ad una pacifica presentazione del Gusto di Brianza Est si è sbagliato di grosso. In brianza quando si parla di turismo e quando ci sono di mezzo la provincia di Monza e Brianza, il comune di Vimercate, Italia Nostra, l’associazione Amici della Storia, quella dei Parchi del Vimercatese e il Consorzio cuochi di Lombardia, tutti intorno ad una tavolo, si può arrivare anche ad alzare la voce. «Perché il turismo è una cosa seria, signori» come hanno ben sottolineato tutti i relatori.

Quando Matteo Scibilia, presidente del Consorzio Cuochi di Lombardia, è arrivato alla biblioteca di Vimercate ieri sera non ha parlato, ha ruggito: «Il turismo è una cosa seria e significa in primo luogo accoglienza – e ha spiegato – Le amministrazioni locali devono favorire i flussi turistici, altro che domeniche senza auto: in brianza è ridicolo pensare che uno vada al ristorante in pullman. Si potrebbe, ma non è nelle nostre usanze. E che i bar dei centri storici chiudano alle 20 è un controsenso: piazze deserte e buie non posso che favorire la delinquenza, non la rinascita dei centri storici».

Un intervento che ha scosso la platea, non molti purtroppo e per lo più addetti ai lavori, che stava assistendo alla presentazione del progetto “Gusto di Brianza Est”, dedicato alla valorizzazione del territorio del vimercatese attraverso la riscoperta del gusto, dei monumenti e dei paesaggi. «Rilanciare il territorio facendolo conoscere con iniziative ecologiche quali biciclettate – ha affermato un uomo che conosce bene la zona intorno al vimercatese – ma io avrei vergogna a portare in giro i turisti lungo strade così sporche e pieni di rifiuti di ogni tipo. Le amministrazioni comunali dovrebbero fare di più».

gustobriazaest-conferenza«Prima di tutto bisognerebbe non sporcare – ha ribattuto Corrado Boccoli, assessore all’Ambiente – Il comune interviene ogni qualvolta che c’è una segnalazione, ma è la cultura del rispetto del territorio che si deve sviluppare».

Uno sviluppo che dal giugno 2009 si può pensare anche a livelli più ampli, vista la nascita della nuova provincia. Ma l’assessore Monti va oltre:«Il sistema turistico deve essere oltre i confini amministrativi del neo ente, ma arrivare a fare rete con Lecco e Como». L’assessore non ha esitato poi a lanciare un messaggio di alleanze trasversali tra ambientalisti e mondo venatorio in difesa del territorio che sta man mano scomparendo sotto la minaccia del cemento. No da ultimo dell’inquinamento, visto il recente grave caso della lombarda petroli e dello sversamento nel Lambro degli Idrocarburi.

Così è stato introdotto il progetto “Gusto di Brianza Est”, promosso dagli amici della Storia della Brianza. Un progetto che si svilupperà in diverse fasi e che porterà anche attraverso momenti dedicati ai più piccoli a riscoprire il vimercatese come terra di piacere oltre che di lavoro. Filo rosso l’enogastonomia e i prodotti a chilometro zero.

Il cuore del progetto risiede nel nuovo e curato sito www.gustobrianzaest.it, completo di schede delle cascine, agriturismi e ristoranti che propongono menù a prezzi fissi con prodotti locali di qualità. Nella sezione corsi si va da quelli di cucina a quelli più culturali che trattano la storia del paesaggio, inoltre per i più giovani sono previste gite scolastiche a chilometro zero.

Il 18 aprile è sicuramente una data da segnare in agenda per chi ama pedalare nella natura, ritorna infatti la quarta edizione di Pieve in Bici: una grande biciclettata per tutti i brianzoli e non, dai 3 ai 99 anni. Il tema dell’evento per questo 2010, dopo il giro dei campanili dello scorso anno, sono le cascine che saranno aperte per la grande occasione. Per ulteriori dettaglio clicca qui.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi