01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Monza. Vuoi del denaro? C’è chi cerca persino la tua dentiera

26 Marzo 2010

vetrina-denti“Dacci la tua protesi, te la paghiamo a peso d’oro”. Sdentarsi per sopravvivere? C’è chi, a Monza, senza nessun senso del pudore per gli affari, te lo propone in maniera molto diretta. Come quel negozio di “Compro oro” in pieno centro che in questi giorni sta facendo un gran volantinare: “vendere il proprio oro, per alcuni può essere il modo di liberarsi di preziosi vecchi, rotti o fuori moda, per altri una necessità”, spiega il volantino, dove poi elenca come ben accetti “gioielli, orologi, diamanti e anche vecchie protesi dentali”. Gli stessi preziosi che snocciola, in bella evidenza, anche sulla vetrina del negozio.

Ma possibile? Possibile. Perché questo genere di attività negli ultimissimi anni hanno avuto un vero e proprio boom, non a caso in coincidenza con la crisi economica che ha portato tante, troppe, famiglie in un vicolo cieco. Un proliferare che, inevitabilmente, coincide con un sempre maggiore ricorso a queste ancòre di salvataggio, per riuscire a tirare fine mese.

E la concorrenza inizia a essere sfrenata: i volantini si moltiplicano, su auto, pali e bacheche, quasi si intersecano e si inseguono uno con l’altro (come del resto quelli di chi offre prestiti assortiti). “Noi ti paghiamo meglio di tutti – assicura un altro negozio monzese -, a partire da 13 euro al grammo per oro a 18 carati, 17 euro per monete e 20 euro per oro a 24 carati”. Ma davvero qualcuno può sdentarsi per… poter mangiare? “Beh, non credo che ci sia nessuno che si tolga una protesi in oro per portarla in quei posti – racconta il dottor Massimo Galli, noto dentista monzese -, anche perché gli costerebbe più toglierla di quanto ci ricaverebbe. Almeno, a me non è mai capitato. Può capitare che si abbiano protesi rotte o vecchie in un cassetto e, alla disperata, si porti a farle fondere: l’oro, comunque, non è mai sopra il 50% del materiale e penso che ci si ricavi davvero poco”. Forse nemmeno per mangiare.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi