27 Novembre 2020 Segnala una notizia

Giù le mani dal Gran Premio. Senatori e Presidenti in difesa dell’Autodromo contro Roma

16 Marzo 2010

autodromoA costo di boicottare la gara in programma il 28 marzo, Cesarino Monti, senatore leghista fortemente legato all’idea di un solo Gran Premio italiano a Monza, continua la sua battaglia personale in senato, soprattutto dopo le dichiarazioni del Presidente Aci, direttamente dal Bahrein: ”Gelpi ha dato una risposta saggia sul Gran Premio di Roma perche’ sa benissimo che ci sono troppi, tanti interessi economici. A questo punto e Gelpi lo fa capire tra le righe, e’ la politica che si deve fare avanti, che deve prendere in mano la situazione. Ma ad un patto: che Flammini e la Sias smettano di trattare”. – dichiara Monti.

”Sappiamo che le istituzioni romane stanno usando una societa’ privata per trattare con la Sias, la societa’ che gestisce il Gran Premio d’Italia a Monza. Alemanno non puo’ aggirare la politica andando sul privato. A questo punto e’ bene che la politica, ovvero le istituzioni, prendano in mano questa scottante vicenda. Alemanno e’ un politico, allora che faccia un tavolo politico ad alto livello, in modo che capira’ che Roma non puo’ organizzare un gran premio”. Il senatore della Lega, ricordando che il 28 marzo si svolgera’ a Monza la gara Superstars organizzata proprio da Flammini, invita quest’ultimo a non mettere sulle auto lo sponsor ”Romafutura”, ”che e’ la societa’ che sta organizzando in Gran Premio di Roma. Sarebbe un affronto troppo pesante e faremo di tutto per boicottare la gara”.

Anche i Presidenti del Consiglio delle Province Lombarde, si sono mobilitati per difendere la corsa made in MB. Riunitisi a Sondrio nella consulta di Unione Province Lombarde, presieduta dal presidente del Consiglio Provinciale di Milano Bruno Dapei, i presidenti hanno dato parere positivo e promesso sostegno alla nascita del Comitato per la difesa della corsa brianzola, formato da Provincia MB, Comune di Monza e Camera di Commercio. Già il prossimo 18 marzo, in occasione della riunione romana del Coordinamento dei Presidenti del Consiglio delle Province italiane, Dapei ha promesso di farsi portavoce della questione.

_________________________

Ci scusiamo con i lettori ma le dichiarazioni di Enrico Gelpi, presidente dell’Automobile Club d’Italia <<Sappiamo che le istituzioni romane stanno usando una società privata per trattare con Sias, la societa’ che gestisce il Gran Premio d’Italia a Monza – ha dichiarato Enrico Gelpi – Alemanno non può aggirare la politica andando sul privato. A questo punto e’ bene che le istituzioni, prendano in mano questa scottante vicenda. Roma non può organizzare un gran premio>> sono state a lui erroneamente attribuite per un errore tecnico e quindi rimosse.
Redazione

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi