04 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Desio. Il cricket nelle scuole? «Sì, ma prima si insegnino le nostre tradizioni»

29 Marzo 2010

desio-scuola-viapratiAlle scuole di via Prati a Desio i bambini imparano a giocare a cricket. «Va bene l’integrazione, ma se reciproca. E prima si insegnino le nostre di tradizioni». Nella terra brianzola più popolata da cittadini pakistani, l’idea che i giovani studenti imparino le regole del gioco proprio non va giù alla Lega.

«Ma prima di tutto non mi è piaciuto il modo con cui i presidi hanno agito senza informare l’assessorato allo Sport. Nessuno ce l’ha con il cricket, ma con la metodologia – ha puntualizzato l’assessore Antonio Zecchin – Per cinque anni ho aperto la porta a tutti gli sport possibili ed immaginabili. Per quale motivo questi signori non si sono rivolti al Comune e quando avranno bisogno di un terreno per i tornei a chi si rivolgeranno? ». La questione sembra infastidire soprattutto alla luce di un recente studio che dimostra che su 53 società sportive desiane solo l’1% è riuscita ad integrarsi nelle realtà scolastiche della città. «Per integrare i ragazzi che vengono da fuori bisogna prima insegnare i nostri sport, poi ben venga anche il cricket – ha incalzato Zecchin – Sembra quasi razzismo dettare regole».

Alle polemiche Gianni Trezzi, dirigente del comprensivo di via Prati, risponde con una massima di einsteiniana memoria. «La mente umana è come un paracadute, per funzionare ha bisogno di essere aperta – ha detto – Si è alzato un polverone su questa faccenda, ma credo che i problemi della scuola italiana siano altri. E poi non vedo il problema visto che l’iniziativa è stata accolta all’unanimità sia dal consiglio d’istituto sia dal collegio docenti. E’ un’iniziativa interna e risponde ai nostri organi interni. Mi fa piacere che i commenti del mondo politico, esclusi quelli dei Padani, siano stati positivi. La nostra è una scuola accogliente, aperta alle proposte di tutto il territorio purché didatticamente valide. Promuoviamo anche corsi di nuoto, atletica, baseball e corsi di avvicinamento allo sport. Bisogna fare in modo che i nostri alunni abbiano più esperienze e non meno esperienze per fare le loro scelte. E poi sono pure contenti». E alle scuole di via Prati si continua a giocare a cricket.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi