28 Settembre 2021 Segnala una notizia

C1, la Tessilform non molla mai: Bergamo battuta in un incredibile finale di partita

10 Marzo 2010

pallacanestro-palloneQuesta Tessilform non smette mai di regalare forti emozioni. Come già capitato per le vittorie contro Pisogne e Villafranca al PalaFarè, sono gli ultimi secondi a regalarci quota trenta in classifica. Vittoria fondamentale, la sconfitta significava sesto posto con difficoltà rispetto alle inseguitrici. La squadra lissonese mantiene dunque la terza pizza ben salda, conservando 6-8 punti di vantaggio sulle inseguitrici più lontane, in forcing per la conquista degli ultimi posti utili alla corsa Play off.

Ma la Tessilform è convalescente e si vede. Non gioca bene, le difficoltà a gestire le rotazioni, assai limitate, e l’impossibilità di allenarsi costantemente con profitto e regolarità durante la settimana, fanno da contraltare alla forza, spesso inaspettata, che questa squadra riesce a far emergere negli ultimi istanti delle partite.

Partita che si avvia comunque bene per la Tessilform che confeziona ottime soluzioni d’attacco con Cacciani e Vicari subito protagonisti nel primo quarto mentre Bergamo fatica ad attaccare, non trovando ritmo in attacco con Carrera e Rinaldi ben marcati. Coach Mazzali deve tuttavia subito ricorrere a rotazioni forzate per tenere sotto controllo i falli di Formentini (3), Cacciani e Albani. Bergamo rientra in partita, riuscendo a trovare il ritmo ideale grazie alle ottime iniziative di Carrera per il 26-26 del 15’ e successivo sorpasso, firmato dal play orobico per il primo vantaggio ospite (26-28). Testa a testa finale con ultimo possesso Tessilform a 9 secondi dalla fine che non si concretizza e Bergamo può andare negli spogliatoi con un canestro di vantaggio.

Terzo quarto e prima parte dell’ultimo quarto con partita che sembra avviata, abbastanza malamente, verso una facile vittoria di Bergamo capace di tenere 6-8 punti di vantaggio, dando per di più chiara dimostrazione di tenere saldamente in mano le sorti dell’incontro. In questi minuti è Rinaldi a salire in cattedra (2/3 T2, 4/9 T3; 9/11 TL, 7 rimbalzi e 2 palle recuperate), protagonista di 18 personali punti per il massimo vantaggio ospite del 35’: 53-65. Panchina Lissonese che, sfruttando l’assenza di Carrera, temporaneamente out per problemi di falli, chiama la box and one su Rinaldi, abbassando contestualmente il quintetto con l’uscita di Vicari e spostando Cacciani da numero quattro. Scelta azzeccata che porta subito ai recuperi difensivi in rapida battuta di Formentini e Pozzi per il 57-65 del 36’. Coach Galli richiama i suoi per un time out mentre Mazzali ordina di tornare “a uomo” per contrastare le iniziative di Carrera, pronto al rientro in campo, Subito fallo ospite su Cacciani che non sbaglia dalla lunetta per il meno 6 e qui succede l’incredibile: bomba di Biffi e Formentini in rapida sequenza, break locale di 12-0 e nuovo pareggio 65-65 al 38’20”.

Nuovo vantaggio Bergamo con Rinaldi, pareggio Tessilform con Biffi dalla lunetta (67-67) e nuovo vantaggio Tessilform con Cacciani, infallibile dalla lunetta. Vortice di emozioni con Rinaldi che regala ai suoi il temporaneo pareggio (69-69) a 27 secondi dalla sirena finale. La Tessilform ha dunque la possibilità di gestire l’ultimo possesso con Biffi che da una situazione di pick and roll pesca Pozzi in uscita dai blocchi che tira allo scadere dei 24 secondi da situazione di palleggio arresto e tiro: 71-69, PalaFarè in visibilio. Time out ospite a 4 secondi dalla fine. Dalla rimessa ospite a metà campo, Carrera si butta dentro per un difficile scarico a Beretta ma la palla esce dal campo e la Tessilform esulta per una nuova incredibile vittoria.

Prossimo impegno per la Tessilform sul campo di San Bonifacio, domenica 14 marzo 2010. Palla a due… ore 18.

{xtypo_rounded2}Tessilform Lissone – Virtus Bergamo 71-69 (22-13; 33-35; 45-52)

Lissone: Boffi n.e., Vicari 9, Buschi 1, Biffi 14, Cacciani 18, Formentini 8, Orsenigo, Arosio n.e., Albani 11, Pozzi 10. Coach Mazzali

Bergamo: Beretta 8, Guffanti 9, Rinaldi 25, Bertulessi 12, Carrera 11, Meneghel 2, Barcella 2, Deligios, Filippone, Turani. Coach Galli

Arbitri: De Simone di Besozzo (VA), Benedetti di Treviso{/xtypo_rounded2}

 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi