04 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Bovisio, ragazzini di 14 anni baby vandali per noia

16 Marzo 2010

CarabinieriAd appena 14 anni, tre piccoli vandali hanno rubato un’auto, scorrazzando a tutta velocità senza patente e seminando il panico per sette notti di fila per le strade di Bovisio Masciago, non di rado guidando contromano a folle velocità su un’auto rubata.

Per dimostrare che non scherzavano, i tre ragazzini, residenti a Cinisello Balsamo, si erano procurati due pistole (risultate poi armi giocattolo, prive però del tappo rosso) e nove coltelli con i quali si divertivano a terrorizzare i loro coetanei a compiere raid vandalici. La baby gang non disdegnava neppure i piccoli furti. Come ieri notte, quando con un piede di porco e altri arnesi da scasso nel giro di poche ore hanno sfondato le saracinesche di cinque garage e rubando uno scooter, un computer, alcune play station e lettori Mp3.

A segnalare la loro presenza, oltre ai derubati, sono stati anche tanti automobilisti di Bovisio Masciago, terrorizzati da quell’auto che vagava per le strade del comune di 15mila abitanti nella notte come una scheggia impazzita. Quando ieri notte i carabinieri di Desio li hanno rintracciati e hanno intimato loro di fermarsi, per tutta risposta i tre furfanti hanno aumentato la velocità, dando inizio a una precipitosa fuga a tutta velocità. E spegnendo i fari, sperando di rendersi invisibili e di scomparire nelle tenebre.

Il lungo inseguimento è finito sulla Statale dei Giovi, alle cinque del mattino. I tre hanno tentato di proseguire la fuga a piedi, ma sono stati raggiunti nei campi e bloccati. Due sono stati arrestati per furto, danneggiamenti e guida senza patente e ora si trovano nel carcere minorile Beccaria di Milano. Il terzo invece è stato solo denunciato.

Solo quando i carabinieri li hanno avvisati, i genitori dei tre ragazzi hanno scoperto che cosa avevano combinato i loro figli. E sono rimasti ammutoliti. Ai genitori, i tre adolescenti avevano raccontato che stavano a dormire a casa dei loro amici. Solo quando i carabinieri li hanno presi, i tre si sono resi conto di che cosa avevano combinato e sono scoppiati in lacrime.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi