24 Giugno 2021 Segnala una notizia

Un accordo da 5,5 miliardi di euro. Regione Lombardia investe sul rilancio della Brianza

10 Febbraio 2010

I numeri fanno impressione: sessantacinque interventi per lo sviluppo del territorio, un investimento complessivo di 5,5 miliardi di euro e 55 comuni coinvolti. Mercoledì pomeriggio in Regione Lombardia è stato firmato l’accordo quadri di sviluppo territoriale per la Provincia di Monza e della Brianza.

formigoniIl documento è in sostanza il contenitore all’interno del quale sono stati inseriti tutti i progetti legati a Monza e alla Brianza in grado di garantirne lo sviluppo. Si va dalle infrastrutture alla qualità territoriale, passando per il consolidamento del malfare e del capitale sociale del territorio. “Questo accordo – ha detto Formigoni – è frutto di un metodo sperimentato tante volte e cioè quello del confronto, della discussione con tutti i soggetti coinvolti per ottenere una operatività migliore.

Il Tavolo territoriale di Confronto è dunque il punto di riferimento per la formazione delle politiche locali. Si tratta di un’intesa dinamica, in cui sono fissati progetti e azioni concrete e sono indicati gli impegni, anche economici, di ciascuno”.

monza-cappella-teodolindaI progetti, a seconda del livello di avanzamento, sono suddivisi in tre gruppi: su 65 interventi, 43 fanno parte dei primi due programmi (Progetti in corso di attuazione e Progettualità avanzate) per complessivi 2,9 miliardi di euro, in gran parte disponibili, e 22 nel terzo programma per un totale di 2,6 miliardi di euro, che saranno reperiti con il procedere della progettualità. Fra quelli in corso di realizzazione compaiono, per esempio, il restauro della cappella della regina Teodolinda nel Duomo di Monza e L’interramento della SS 36 Monza-Cinisello.

Fra quelli in stato avanzato c’è il teleriscaldamento a Monza, le piste ciclabili e il passaporto del mobile. Fra quella da realizzare, compaiono invece il boulevard delle Prealpi, il patto locale per la sicurezza urbana e la gronda ferroviaria. Tra gli obiettivi più importanti, oltre a quello generale della crescita del territorio sotto tutti i punti di vista, il presidente ha ricordato “la sfida di Expo 2015 a cui dobbiamo prepararci”. “Progetti come il restauro della cappella della regina Teodolinda nel Duomo o come quelli per la Villa Reale e il sistema delle ville nel nord Milano – ha proseguito l’assessore regionale alle Culture, Massimo Zanello- sono la testimonianza di una nuova primavera e della capacità della Brianza di non essere solo la terra dell’industria ma anche della grande cultura”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi