21 Giugno 2021 Segnala una notizia

Brianza, la crisi? Si combatte anche con un pizzico di creatività

20 Febbraio 2010

Contro la crisi? A volte ci vuole un po’ di fantasia. E’ cresciuto il popolo dei creativi che si è messo in proprio per fare impresa: in Italia sono più di 4.600 le imprese attive nel design industriale e della moda e in un anno sono aumentate del 2%. A rivelarlo è un’indagine della Camera di commercio di Monza e Brianza.

A mettere la fantasia al potere però non è tanto il desiderio di essere creativi. I numeri dimostrano che il 20% delle imprese creative nate nel 2009 sono figlie della crisi: creativi che per restare sul mercato si sono messi in proprio.

Circa la metà di designer industriali e di disegnatori di moda ha un’impresa individuale, sono in maggioranza uomini (57%) e i giovani under 40 rappresentano il 30% del totale. E i titolari di imprese creative legate al design sono soprattutto italiani: solo il 9% è straniero.

La Brianza ha saputo adottare i creativi stranieri: la Camera di commercio di Monza e Brianza in collaborazione con Innovhub Azienda Speciale per l’innovazione ha promosso l’iniziativa «un designer internazionale per l’impresa», grazie alla quale le imprese della Brianza dei settori legno-arredo e tessile-moda potranno ospitare gratuitamente un giovane designer internazionale per alcuni mesi di stage.

«Il design– ha detto Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – rappresenta una risorsa fondamentale, soprattutto per la Brianza, considerata storicamente la culla del design italiano, territorio dove la creatività si è sposata con l’estetica e la capacità produttiva. Anche questa iniziativa, come le altre che stiamo promuovendo, dal Tavolo del Design al passaporto del mobile, ha l’obiettivo di sostenere le numerose eccellenze del territorio per rafforzarne il posizionamento internazionale».

{xtypo_rounded2}

In Italia oltre 4600 imprenditori della creatività

Le imprese del design In Italia sono più di 4.600 le imprese attive nel design industriale e della moda in Italia e in un anno sono aumentate di circa il 2%. Anche in Lombardia, cresce del 1,2% in un anno il popolo di designer industriali e di disegnatori di moda che si mettono in proprio: sono complessivamente più di 1.205 le imprese attive nel design industriale e della moda, distribuite tra Milano (534), Como (210), Brescia (105), Bergamo (104), Varese (80) e Monza e Brianza (77).

{/xtypo_rounded2}

 

{xtypo_rounded2}

Ecco l’identikit dei designer made in Brianza

I titolari di imprese individuali attive nel design della moda e industriale in Italia sono in maggioranza uomini (57%) e i giovani under 40 rappresentano il 30% del totale. E i titolari di imprese creative legate al design sono soprattutto italiani: solo il 9% è straniero. Anche in Lombardia il designer è in maggioranza uomo (53%) e i giovani under 40 rappresentano il 27% del totale. E i titolari stranieri di imprese creative legate al design in Lombardia rappresentano il 10%.

{/xtypo_rounded2}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi