16 Settembre 2021 Segnala una notizia

Stati generali itineranti per la sanità brianzola: in sei tappe saranno visitati tutti gli ospedali MB

26 Gennaio 2010

Un viaggio in sei tappe nel giro di un mese in tutti gli ospedali della Brianza. Saranno itineranti gli stati generali della sanità in Brianza. Protagonisti saranno il presidente della Provincia MB Dario Allevi e il presidente della Conferenza dei sindaci dell’Asl della Brianza, Giacinto Mariani.

«Siamo qui per tendere un grande orecchio al territorio, a tutti i Comuni della Provincia e ai sindaci. L’obiettivo essenziale è migliorare la qualità del nostro sistema sanitario, che ha già tanti elementi positivi».

Una sfida e insieme un programma quello che il presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Asl Monza e Brianza Giacinto Mariani, Sindaco di Seregno, lancia dall’ospedale “Carlo Borrella” di Giussano. Parte da qui, da un presidio ospedaliero sorto più di un secolo fa, il viaggio di Giacinto Mariani e del Presidente della Provincia di Monza e Brianza Dario Allevi nella sanità brianzola.

«E per ‘toccare con mano’ la realtà della nostra sanità – prosegue Mariani – io e Allevi abbiamo deciso di visitare gli ospedali del nostro territorio, parlare con medici ed infermieri e trasmettere ai direttori sanitari le esigenze dei Comuni e, soprattutto, dei pazienti».

Il tour, partito lunedì 25 gennaio da Giussano, toccherà, nell’arco di poco più di un mese, i presidi di Carate Brianza, Vimercate, Desio, Seregno e, infine, Monza: una sorta di stati generali “itineranti” della sanità brianzola per verificare le esigenze e definire gli interventi.

«Il sistema sanitario targato MB brilla per eccellenza delle cure, professionalità del personale sanitario, avanguardia negli strumenti tecnologici – aggiunge Dario Allevi. E’, questo, un indubbio punto di orgoglio per la nostra Provincia nuova, che ben sa di potersi avvalere di strutture molto qualificate: partiamo da questa consapevolezza per fare un ulteriore balzo in avanti durante questa delicata fase di riorganizzazione e ammodernamento del sistema sanitario in Brianza».

{xtypo_rounded2} Prima tappa: l’Ospedale Carlo Borrella di Giussano

E’ iniziata dallo storico Ospedale Carlo Borrella di Giussano la visita a tutti gli ospedali della Brianza voluta dal Presidente MB Dario Allevi e dal presidente dei medici dell’Asl MB Giacinto Mariani. Accompagnati dal Direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Desio e Vimercate Maurizio Amigoni e dal direttore gestione complessiva del Presidio Complessivo Carate Brianza – Giussano Bruno Molteni, hanno visitato i reparti di Cardiologia, Chirurgia Generale, Medicina Generale e Ortopedia e Traumatologia. Una struttura con 113 posti letto complessivi e 20 in day hospita. Ogni anno i ricoveri sono oltre quattromila, mentre qulli in day hospital sono circa 1.500. Ci sono poi nuovi servizi di Endoscopia digestiva e Radiologia diagnostica ed Ecografia generale e fare il punto sui progetti in fase di sviluppo. Da poco è in funzione una nuova apparecchiatura per la risonanza magnetica, dedicata all’attività diagnostica muscolo tendinea ed osteoarticolare, che, insieme alla Tac installata lo scorso anno, consentirà di sviluppare l’attività ortopedica in tutti i settori: chirurgia del ginocchio, della mano, del piede e della colonna. I nuovi progetti in campo sono due: la realizzazione di una grande struttura di riabilitazione e la riqualificazione del Pronto Soccorso, che oggi conta quasi 26 mila accessi.

Borrella: una storia lunga quasi 120 anni

L’Ospedale Carlo Borrella nasce, con atto pubblico del 20 ottobre 1891, per volontà di Rachele Rossari vedova Borrella, come fondazione voluta per gli ammalati poveri del Comune di Giussano e Briosco.

Il 14 gennaio 1892 Umberto I, re d’Italia, ne decreta la costituzione ad Ente Morale. Durante la Prima Guerra Mondiale il presidio di Giussano dà ricovero e cura ai civili e ai militari colpiti dalla guerra, svolgendo funzioni di sanatorio. Negli anni più recenti la vecchia struttura è stata affiancata dal nuovo padiglione in cui sono accolte le Unità di degenza, le sale operatorie e i diversi Servizi ospedalieri, nell’ottica di rispondere adeguatamente alle esigenze concrete che si presentano con il passare degli anni.{/xtypo_rounded2}

 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi