27 Settembre 2021 Segnala una notizia

Smog: Formigoni fa un appello ai cittadini e contributi ai Comuni

28 Gennaio 2010

Un forte appello ai cittadini perché assumano comportamenti virtuosi per lottare, insieme, contro lo smog. Lo ha lanciato ieri, 27 gennaio il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, invitando tutti i lombardi a rispettare le leggi che impongono una temperatura massima di 20 gradi nelle case e nei luoghi di lavoro e vietano la circolazione dei veicoli più inquinanti. Per i Comuni sotto i 300 metri di altitudine, l’appello del presidente è rivolto anche ad evitare di bruciare la legna, in quanto – dai dati rilevati dall’Arpa sulle polveri sottili – risulta una significativa presenza di sostanze riconducibili alla combustione di questo materiale. “Chi è preoccupato per la qualità dell’aria – ha proseguito il presidente Formigoni – raccolga il mio invito a non usare l’auto e a servirsi dei mezzi pubblici.

Regione Lombardia è pronta a scendere in campo a fianco dei Comuni finanziando fino ad un milione di euro l’intensificazione dei controlli eseguiti dalla Polizia Locale sulla circolazione dei veicoli più inquinanti. “Siamo pronti sostenere il pagamento di ore di straordinario agli agenti di Polizia locale e al personale – ha precisato Formigoni – e domani ho convocato i sindaci per illustrare le modalità operative con cui potranno ricevere sostegno economico.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi