18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Ricongiungimenti familiari, controlli a tappeto del Comune di Monza

20 Gennaio 2010

famigliaRincongiungimenti familiari sotto i raggi x: fra il 2007 e il 2009 le famiglie ricongiunte sono passate da 531 a 274 e secondo i dati froniti dall’amministrazione comunale di Monza le richieste presentate nel corso dell’anno appena concluso sono scese di quasi il 20%.

In questi ultimi due anni l’assessore alla Sicurezza, Massimiliano Romeo, ha infatti avviato una collaborazione fra la polizia locale e l’ufficio anagrafe proprio per tenere sotto controllo i ricongiungimenti. L’obiettivo è evitare di dare vita a situazione critiche sia da un punto di vista sociale che della sicurezza: famiglie numerose stipare in appartamenti di pochi metri quadrati e quartieri ghetto. “La collaborazione fra polizia e anagrafe ha dato buoni frutti – ha commentato l’assessore -. Sebbene gli stranieri siano aumentati ancora siamo riusciti a tenere sotto controllo la situazione”.

Romeo-massimilianoI quartieri dove si sono verificati più ricongiungimenti sono stati Regina Pacis, Cederna e San Donato, mentre i rioni meno “richiesti” sono stati San Rocco e Sant’Alessandro. I nativi dello Sri Lanka, con 12 domande, sembrano essere coloro che più degli altri hanno a cuore l’unità della famiglia. Seguono a ruota i peruviani con 11 richieste e i moldavi con 9.

Il problema principale in un ricongiungimento è verificare il rapporto fra persone e metri quadrati dell’abitazione. Sovente capita che stranieri prendano in affitto appartamenti o addirittura contraggano mutui onerosi per l’acquisto di una casa che poi si rivela troppo piccola per le esigenze. Qui, dunque, entra in gioco la polizia locale che con l’aiuto dell’anagrafe cerca di controllare le dimensioni dell’appartamento e il numero di parenti che dovrebbero andarci a vivere. “In un bilocale – spiega Sergio Nalesso, commissario aggiunto dei vigili – non possono certo viverci famiglie composte magari da otto o dieci persone”.

In foto: Massimiliano Romeo

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi