18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Protezione Civile: l’operazione Arcobaleno coinvolge Agrate

23 Gennaio 2010

Si svolgerà domani domenica 24 gennaio 2010, nei comuni di Agrate Brianza, Cambiago e Gessate, l’operazione Arcobaleno: la prima esercitazione generale della Protezione Civile che coinvolgerà oltre 100 volontari delle organizzazioni MB insieme a 300 volontari delle associazioni della Provincia di Milano.

L’operazione Arcobaleno è promossa dal Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile di Cambiago in collaborazione con Provincia di Monza e Brianza, Provincia di Milano e Regione Lombardia, per sperimentare la gestione di prima emergenza di un macro-evento sismico.

Durante la giornata, i diversi gruppi di volontari saranno chiamati ad esercitarsi in scenari di ricerca dispersi – con l’ausilio di unità cinofile e di unità “TSA – Tecniche Speleo Alpine”. L’esercitazione sarà, inoltre, un banco di prova per testare sul campo l’efficienza del centro Operativo di Protezione Civile di Agrate Brianza, da cui partiranno le colonne mobili di intervento e della Sala Operativa di protezione civile dove si insedierà il C.C.S. – Centro Coordinamento dei Soccorsi. Da questa postazione seguiranno tutte le prove dei volontari Luca Talice, Assessore alla Protezione Civile, e Sergio Castelli, Direttore alla Protezione Civile della Provincia MB.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi